Criptovalute: l’uomo che ha perso tutti i suoi risparmi in Bitcoin

A partire dal crollo di gennaio, la discesa senza fine del Bitcoin ha distrutto sogni e azzerato i risparmi di migliaia di investitori come Russel, che ha perso tutto. Ecco la sua storia

Criptovalute: l'uomo che ha perso tutti i suoi risparmi in Bitcoin

Dallo scorso gennaio, ammonta a circa 400 miliardi di dollari il valore bruciato dalle criptovalute.

Dopo i massimi di dicembre del 2017, con quota 20.000 dollari appena sfiorata, il Bitcoin (così come le altre principali valute virtuali) ha fatto registrare un calo che, tra pochi alti e molti bassi, è arrivato fino ai 5.871 dollari di giugno.

Al momento segna circa 6,310 dollari, cifra che assesta un duro colpo ai sogni di gloria di innumerevoli traders, che cullavano la speranza di un rialzo in grado di portare fino a 50.000 dollari la maggiore criptovaluta per capitalizzazione di mercato; circostanza in grado di garantire un rally generalizzato dell’intero comparto.

Perdere tutto in Bitcoin

Tra le tante persone che hanno visto sfumare non solo i potenziali guadagni dell’investimento, ma l’intero ammontare della cifra affidata al mercato crypto, c’è il britannico Russell.
Agente immobiliare con rarissime esperienze nel trading, Russel ha deciso di puntare ben 120 mila dollari sulla principale moneta digitale a novembre del 2017.

È rimasto sbalordito quando ha visto quella cifra portarsi sui 500.000 dollari in un solo mese. In un’intervista ha descritto la sensazione di stupore e meraviglia quando, nell’arco di una mattinata, si è reso conto di aver guadagnato più di 15.600 dollari:

“Continuava a funzionare, continuavo a veder crescere i guadagni. Pensavo che quelle cifre mi avrebbero permesso di pagare il mutuo, di fare le vacanze che ho sempre sognato”.

Ma, quasi inutile dirlo, il sogno è durato poco per Russell, con il prezzo del Bitcoin che è sceso di quasi 14.000 euro, pari a un crollo del 70% del valore registrato a dicembre del 2017.

Russell ha cercato di limitare i danni spostando una parte del suo investimento in Bitcoin Cash e altre valute virtuali, tra cui Ethereum e Ripple. Ma non ha funzionato, e le perdite hanno raggiunto il 96%:

“È stato devastante, traumatico, davvero. Fino a quel momento avevo ascoltato e visto tante storie di miliardari che da un momento all’altro si ritrovano sul lastrico; mi ero sempre chiesto: cosa si potrebbe provare? Come si può arrivare a perdere tutto? Ora sono praticamente in quella situazione”.

Crypto, euforia alle stelle dopo i massimi: “Investivano anche le nonne”

Ma Russel non rappresenta l’unico caso simile. Michel Rauchs, del Cambridge Centre for Alternative Finance, ha sottolineato di recente come l’esplosivo aumento dei prezzi di fine 2017 abbia attratto moltissimi investitori completamente privi d’esperienza:

“Impiegati, studenti, casalinghe, persino le nonne sono state spinte sul mercato crypto da quel clamore. I media l’hanno raccontata come l’occasione della vita, col risultato di investimenti che hanno portato a perdite importanti e situazioni finanziarie personali anche molto gravi”.

Casi che hanno portato esperti del settore e semplici appassionati a chiedersi dove sia diretto il mercato delle criptovalute da adesso in poi.
Secondo Benedetto De Martino, economista comportamentale all’University College di Londra, la frenesia a cui abbiamo assistito sulla scia dei rialzi record e la volatilità del prezzo del Bitcoin “somiglia a quella di molte altre bolle finanziarie che si ripetono nel tempo”.

Ora la febbre che aveva colpito gli investitori è scemata negli ultimi mesi. Il CEO di JPMorgan Jamie Dimon e l’oracolo di Omaha Warren Buffett hanno consigliato agli investitori di stare lontano dai Bitcoin.

Ma Russel nonostante la perdita continua a investire:

“Devo credere in qualcosa e ho bisogno di mantenere la mente occupata, perché pensare a tutti i soldi che ho perso mi distrugge fisicamente ed emotivamente”.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Valute virtuali

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.