Cos’è la digitalizzazione e perché è essenziale per le imprese

Laura Pellegrini

16 Dicembre 2020 - 16:00

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La digitalizzazione si rende sempre più necessaria in una società che ha fatto del web un pilastro fondamentale e di crescita: quali sono i vantaggi e cosa significa per un’impresa digitalizzarsi?

Cos'è la digitalizzazione e perché è essenziale per le imprese

Cos’è la digitalizzazione, di cui tanto si parla, e perché è ormai essenziale per le imprese?

In una società in continuo movimento e in costante trasformazione, la digitalizzazione ha assunto un livello cruciale per tutte le imprese che intendono avere un futuro e un grande successo nel mercato del lavoro italiano e internazionale. In particolare, digitalizzare i processi aziendali deve diventare gradualmente un’operazione sempre più naturale per tutte quelle realtà che operano all’interno del mercato.

Non basta trasferire le raccomandate via e-mail o trascrivere i faldoni sul computer: digitalizzare significa appunto trasferire l’intero processo aziendale in digitale. Le caratteristiche fondamentali di questo processo sono, dunque, la velocità, l’esecuzione e l’efficienza.

Quali sono i vantaggi che comporta la digitalizzazione e perché è essenziale che le aziende si digitalizzino?

Cos’è la digitalizzazione?

Negli ultimi anni, grazie allo sfruttamento del web e all’implementazione del digitale anche all’interno del mercato, moltissimi imprenditori hanno capito l’importanza di digitalizzare le proprie imprese. Qualcuno, però, ha pensato che per trasformare la propria realtà alla luce del digitale sia sufficiente convertire i documenti cartacei in formato digitale. In realtà, tutto questo non basta.

Digitalizzare, infatti, significa trasporre ogni processo aziendale in digitale attraverso lo sfruttamento di figure perfettamente formate in tal senso, come ad esempio l’innovation manager. L’obiettivo di un buon processo di digitalizzazione è sfruttare al massimo le proprie capacità per ottenere le migliori performance possibili.

Per raggiungere il traguardo, però, sono necessari alcuni passi fondamentali: vediamo di che cosa si tratta.

Digitalizzare un’impresa in 3 mosse

Le parole chiave per una buona digitalizzazione sono tre: velocità, efficienza ed esecuzione. Soprattutto per le piccole e medie imprese, la digitalizzazione può costituire un trampolino di lancio per ottenere il successo.

Per riuscire a trasferire tutti i processi produttivi sul digitale è necessario seguire tre semplici passi:

  1. operare una riorganizzazione dei processi produttivi, introducendo nuove figure professionali, come i professionisti formati nell’ambito digitale. Occorre, quindi, investire in una risorsa che sia in grado di analizzare l’attuale situazione aziendale e proporre la trasformazione più efficiente per l’impresa. La stessa figura, infine, dovrà essere in grado anche di avviare e gestire la trasformazione.
  2. in secondo luogo, è necessario implementare le capacità e i processi aziendali attraverso l’introduzione di nuove tecnologie all’interno dell’azienda stessa. In questo modo i processi aziendali potranno divenire più semplici, fluidi e veloci.
  3. infine, è necessario trasporre tutti i documenti, i faldoni e la carta presente in ufficio in formato digitale, in modo da poter avere su un unico dispositivo tutta la documentazione aziendale necessaria in qualsiasi momento. Accanto a questo processo, comunque, è importante anche ripensare le comunicazioni aziendali alla luce della trasformazione e del passaggio al digitale.

Digitalizzazione: perché è importante per le imprese?

La digitalizzazione è un processo fondamentale, come detto, soprattutto per le piccole e medie imprese e si rende necessaria nel momento in cui la nostra società ha fatto di Internet e del web uno strumento necessario anche nella quotidianità.

I vantaggi del processo di trasformazione di un’impresa in digitale sono molti, a partire dal risparmio, in termini ecologici, che comporta la trasposizione della documentazione cartacea in formato web. In questo modo, in un unico dispositivo poggiato sulla scrivania, il pc, saranno contenuti i dati di centinaia di faldoni che prima occupavano molto spazio all’interno dell’ufficio.

Inoltre, attraverso l’innovazione e l’utilizzo di nuove tecnologie, i processi produttivi diverranno più rapidi ed efficaci, portando all’impresa un vantaggio economico e un notevole risparmio anche in termini di tempo.

Argomenti

# Lavoro

Iscriviti alla newsletter

Money Stories