NADEF: cos’è? Significato e importanza del termine

NADEF: cos’è, qual è il significato del termine e perché è così importante? Una guida

NADEF: cos'è? Significato e importanza del termine

Ogni volta in cui si parla di NADEF in molti si chiedono cos’è, qual è il significato del termine e soprattutto perché è così importante per l’Italia.

Il termine è tornato sulla bocca di tutti poiché nella serata di giovedì 10 ottobre la Camera ha approvato il documento per soli tre voti, cosa che ha scatenato tutte le opposizioni.

Capire cos’è il NADEF e qual è il significato del termine è fondamentale per comprendere al meglio la direzione intrapresa dall’Italia. La Nota di Aggiornamento del DEF è infatti il primo passo verso l’elaborazione della Legge di Bilancio 2020.

NADEF: cos’è? Significato e definizione

Come anticipato, il significato di NADEF è letteralmente quello di Nota di Aggiornamento del DEF. Quest’ultimo invece è il Documento di Economia e Finanza, fondamentale per la stesura della nuova Legge di Bilancio.

Per definizione, il NADEF è dunque un testo che l’esecutivo deve presentare alla Camera e al Senato entro e non oltre il 27 settembre di ogni anno. Nel 2019, si noti, i termini sono stati estesi al 30 del mese.

A cosa serve?

Nella Nota di Aggiornamento al DEF il governo inserisce le nuove stime economico-finanziarie formulate sulla base dei maggiori dati a disposizione e di un quadro macro certamente più chiaro. In pratica il testo rielabora e aggiusta le previsioni formulate nel Documento di Economia e Finanza presentato nel mese di aprile.

Nel NADEF l’esecutivo aggiorna anche gli obiettivi programmatici del Paese e tiene conto di eventuali osservazioni formulate dall’Europa (non così improbabili nel caso italiano).

Più in generale a chi si chiede cos’è il NADEF e qual è il significato del termine potremmo dunque rispondere definendolo un aggiornamento del quadro macroeconomico di riferimento, tendenziale e programmatico, comprensivo dei principali indicatori di finanza pubblica, come il tanto discusso rapporto deficit/PIL.

Una precisazione è d’obbligo: nel quadro tendenziale le stime sono a politiche invariate, mentre in quello programmatico le previsioni vengono effettuate considerando il potenziale impatto delle misure in dirittura d’arrivo.

Perché è così importante?

Ora che abbiamo capito cos’è il NADEF e qual è il suo significato occupiamoci dell’importanza del termine, anche se questa potrebbe essere già emersa nelle righe precedenti.

Dopo la Nota di Aggiornamento, il governo ha l’arduo compito di approvare la nuova legge di bilancio con la quale il Parlamento conferisce all’esecutivo la possibilità di utilizzare le risorse economiche statali per l’esecuzione delle politiche pubbliche e delle attività amministrative.

In altre parole il NADEF rappresenta uno dei passi fondamentali che portano poi a scegliere quali riforme saranno attuate e quali invece accantonate, con ovvie ricadute su tutti i cittadini italiani.

NADEF 2019: c’è il testo

Come molti osservatori avevano previsto, la Nota di Aggiornamento al DEF è stata un importante banco di prova per il neonato governo giallorosso. La prima sfida del Conte bis? Quella di differenziarsi in maniera netta dai suoi predecessori: la NADEF del 2019 si è già configurata come un vero e proprio biglietto da visita del nuovo esecutivo.

Tra i pilastri di quest’anno come non annoverare il deficit/PIL al 2,2% o anche il congelamento dell’IVA e i dati sulle coperture. Da qui si svilupperà la prossima manovra di bilancio che avrà ovvie ricadute su tutti i cittadini.

Sapere cos’è la NADEF e qual è il suo significato è oggi più che mai fondamentale.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Def (Documento di economia e finanza)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \