Coronavirus: ecco tutte le università chiuse

Tutte le università italiane chiuse sulla scia dell’emergenza coronavirus, che segna 132 contagi

L’emergenza coronavirus ha colpito anche l’Italia, che nelle ultime 48 ore ha cominciato a sentire gli effetti concreti del focolaio partito da Codogno e arrivato a far contare al momento 152 contagi.

Proprio nel tentativo di arrestare il virus, dal CdM straordinario andato in scena nella tarda serata di ieri sono arrivate le principali indicazioni di misure restrittive da adottare nei territori più a rischio.

Indicazioni che, nella giornata di oggi, si stanno concretizzando in diversi stop alle manifestazioni pubbliche, chiusure delle scuole e delle università.

Coronavirus: tutte le università chiuse

Il primo a firmare un’ordinanza sulla chiusura delle università è stato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, di concerto con il ministro della Salute Roberto Speranza, stabilendo così di mantenere chiuse le porte di tutti gli atenei lombardi fino a nuove comunicazioni.

A seguire confermati anche i sigilli alle porte delle università di Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Piemonte e Trentino Alto-Adige.
In queste quattro regioni la chiusura delle università è da intendersi totale, ovvero riguardante tutti gli atenei, pubblici e privati, presenti sui territori, almeno fino al prossimo 1 marzo.

Nello specifico dell’Emilia-Romagna, è stato il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ad annunciare la sospensione dell’attività didattica in tutte le università da domani, indicando per il momento un blocco che va da lunedì 24 a sabato 29 febbraio:

“Si è scelta la sospensione vista l’alta mobilità degli studenti, in accordo con il ministero dell’ Università e della Ricerca scientifica e le nostre Università”.

ha dichiarato Bonaccini.

In Friuli Venezia Giulia fino al primo marzo stop completo alle Università di Trieste e di Udine e alla Scuola internazionale superiore di Studi avanzati.

Mentre solo pochi istanti fa il rischio contagio da coronavirus ha portato alla decisione di chiudere anche l’Università di Genova.

Paolo Comanducci, rettore dell’ateneo ligure, ha deciso di sospendere tutte le attività per una settimana come misura cautelativa, a partire da lunedì 24 febbraio.

Stesso annuncio l’ha dato il rettore dell’Università di Torino, confermando il blocco di lezioni, esami e di qualsiasi attività legata all’ateneo per i prossimi 7 giorni.

Da registrare anche la scelta presa dai vertici dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, che hanno comunicato oggi il rinvio della prova di ammissione al Corso di laurea in Medicina e Chirurgia.

Intanto la situazione contagi continua ad aggiornarsi in Italia, con 152 casi concentrati in netta prevalenza al Nord e decine di Paesi bloccati. E’ solo di pochi istanti fa la decisione di sospendere le manifestazioni legate al Carnevale di Venezia.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories