Concorso Guardia di Finanza, bando in Gazzetta Ufficiale: posti, requisiti e domanda

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando di concorso per il reclutamento di 380 allievi finanzieri: selezione aperta anche ai civili, ma solo se in possesso del diploma di Maturità.

Concorso Guardia di Finanza, bando in Gazzetta Ufficiale: posti, requisiti e domanda

Nuovo concorso per la Guardia di Finanza pubblicato in Gazzetta Ufficiale: al via la selezione per il reclutamento di 380 allievi finanzieri.

La giornata di ieri - martedì 16 maggio 2018 - è stato un giorno particolarmente fortunato dal punto di vista dei concorsi pubblici: nella Gazzetta Ufficiale, infatti, è stato pubblicato non solo il bando per la selezione di 380 allievi finanzieri ma anche quello per il reclutamento di 2.000 allievi dell’Arma dei Carabinieri.

Così come per il concorso Carabinieri, anche nella Guardia di Finanza una quota di posti è stata riservata ai civili che non hanno alcuna esperienza pregressa nelle Forze Armate. La maggior parte dei posti però è stata riservata a coloro che hanno prestato servizio come volontari in ferma prefissata di 1 (VFP1) o 4 anni (VFP4).

Di seguito trovate tutte le informazioni più importanti indicate nel bando di concorso, dalla suddivisione dei posti ai requisiti necessari per inviare la domanda di partecipazione.

Posti

Nella Gazzetta Ufficiale di martedì 15 maggio 2018 è stata annunciata l’indizione del concorso pubblico finalizzato al reclutamento di 380 allievi finanzieri. I posti a disposizione per le nuove assunzioni saranno così suddivisi:

  • 335 posti per il contingente ordinario di cui 182 ai VFP1 in servizio, 78 ai VFP1 in congedo e ai VFP4 e 75 ai civili;
  • 30 posti per la specializzazione “nocchiere” per il contingente di mare di cui 16 ai VFP1 in servizio, 7 ai VFP1 in congedo o VFP4 e 7 ai civili;
  • 15 posti per la specializzazione “motorista navale” per il contingente di mare di cui 8 ai VFP1, 4 ai VFP1 in congedo o VFP4 e 3 ai civili.

Requisiti

A seconda della quota dei posti per la quale si concorre ci sono dei requisiti differenti da soddisfare.

Ad esempio, per i civili è richiesta un’età minima di 18 anni e massima di 26 anni (non compiuti). Inoltre è necessario aver conseguito il diploma di II grado (maturità).

Per quanto riguarda il personale militare in servizio o congedato il limite di età viene elevato per il periodo pari all’effettiva durata del servizio prestato, fino ad un massimo di 3 anni.

Quindi tra i VFP1 può partecipare chi non ha ancora compiuto i 27 anni, mentre per i VFP4 il limite di età aumenta a 29 anni (non compiuti). Inoltre per chi ha prestato servizio come volontario in ferma prefissata non è richiesto il diploma di maturità, poiché è sufficiente la licenza media (diploma di istruzione I grado).

Per i volontari in ferma prefissata in servizio però c’è un’importante limitazione: come si legge nel bando di concorso, coloro che nell’anno corrente hanno presentato domanda per l’accesso alla carriera iniziale in un altro corpo di Polizia - sia ad ordinamento civile che militare - possono candidarsi solamente per i posti riservati ai civili.

Prove

Il concorso è suddiviso in quattro differenti prove:

  • prova scritta: questionario a risposta multipla consistente in domande di italiano, storia, educazione civica, geografia e test logico-matematici. La data e la sede della prova scritta saranno rese note a partire dal 22 giugno 2018;
  • prove di efficienza fisica: per il contingente ordinario bisognerà sostenere un test di salto in alto, corsa piana di 1.000 metri e piegamenti sulle braccia. Si può aumentare il proprio punteggio sostenendo una prova facoltativa a scelta tra corsa piana 100 metri o prova di nuoto a stile libero (25 metri). Per il contingente marittimo, invece, le prove fisiche consistono in salto in alto, corsa piana 1.000 metri e nuoto a stile libero per 25 metri. Come prova facoltativa c’è la solita corsa piana di 100 metri oltre ai piegamenti.

Per conoscere il risultato minimo per superare le prove fisiche potete scaricare la tabella seguente, dove trovate tutti i chiarimenti di cui avete bisogno.

Tabella prove di efficienza fisica
Clicca qui per scaricare tutte le informazioni utili per il superamento delle prove di efficienza fisica del concorso per allievi finanzieri.

Dopo le prove fisiche ci saranno poi gli accertamenti dell’idoneità psico-fisica e di quella attitudinale, dopodiché verrà stilata la graduatoria finale del concorso.

Domanda

Per inviare la domanda di partecipazione al concorso per allievi finanzieri bisogna utilizzare la procedura telematica disponibile nell’area concorsi del sito della Guardia di Finanza.

Non saranno ammesse istanze recapitate tramite altri canali non autorizzati.

Per inviare la domanda c’è tempo fino al 31° giorno dalla pubblicazione del bando; il termine quindi è fissato per le ore 12:00 di venerdì 15 giugno 2018.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Bando di concorso

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Stefania Manservigi -

Concorso Politecnico di Milano, bando per diplomati e laureati

Concorso Politecnico di Milano, bando per diplomati e laureati

Commenta

Condividi

Stefania Manservigi -

Concorso Marina Militare, bando per 9 atleti. Requisiti e domanda

Concorso Marina Militare, bando per 9 atleti. Requisiti e domanda

Commenta

Condividi

Stefania Manservigi -

Marina Militare, concorso straordinario per 173 Volontari VFP4. Ecco i requisiti

Marina Militare, concorso straordinario per 173 Volontari VFP4. Ecco i requisiti

Commenta

Condividi