Pagare in Bitcoin: come fare in modo semplice evitando sorprese

11 Aprile 2022 - 17:02

condividi

Ecco come usare bitcoin per pagare, cosa si può comprare e a cosa fare attenzione per effettuare pagamenti in sicurezza.

Pagare in Bitcoin: come fare in modo semplice evitando sorprese

Bitcoin (BTC) oggi è la criptovaluta più ampiamente accettata per i pagamenti. Abbiamo già visto chi accetta Bitcoin in Italia, dove e cosa si può pagare con moneta elettronica, tra negozi, siti e servizi. Ma come funziona esattamente? Come comprare qualcosa con i bitcoin? Se vuoi sapere come effettuare i pagamenti in modo sicuro e semplice sei nel posto giusto. Qui di seguito trovi la procedura da seguire e i consigli su come iniziare a pagare in Bitcoin, passo dopo passo.

Come pagare in bitcoin

La prima cosa da fare per poter pagare in Bitcoin è scegliere un wallet per criptovalute che ti serve come conto Bitcoin dove conservare le tue valute virtuali e con cui inviare e ricevere pagamenti. Esistono molti crypto-wallet affidabili e sicuri che funzionano sia su desktop che su dispositivi mobile. Scopri qui I migliori wallet per conservare le criptovalute.

Una volta aperto il conto/wallet, bisogna acquistare Bitcoin. Puoi farlo attraverso un exchange o altre piattaforme che consentono di comprare criptovalute. Puoi usare la carta, Paypal o un conto bancario. Fai le tue ricerche e cerca l’opzione più conveniente e migliore per le tue esigenze. Inserisci l’indirizzo del tuo wallet Bitcoin e la transazione sarà completata in pochi minuti.

A questo punto i passaggi preliminari sono compiuti e si può iniziare a pagare in Bitcoin. La procedura esatta per farlo dipenderà dal tipo di wallet Bitcoin che usi, ma la cosa principale da sapere è l’indirizzo del destinatario. L’indirizzo Bitcoin è una sequenza alfanumerica oppure un QR code che puoi scansionare con la fotocamera del tuo telefono.

Se il commerciante ha l’opzione di pagamenti in Bitcoin per effettuare una transazione devi solo copiare il suo indirizzo Bitcoin e incollarlo nel campo ad hoc sul tuo wallet. Digita la quantità di bitcoin che devi inviare e fai clic su invia. La transazione dovrebbe avvenire in pochi secondi.

Bitcoin è accettato da tantissimi negozi, servizi online e aziende. Un sito utile per sapere dove puoi pagare in bitcoin in Italia e nel mondo è Coinmap, che ti mostra la mappa aggiornata con ristoranti, bar, hotel, b&b, attrazioni, studi professionali, negozi ecc... che ti consentono di spendere i tuoi bitcoin.

Pagare in bitcoin: costi e commissioni

Quando paghi in Bitcoin devi considerare i costi di commissione per la transazione, che sono più o meno alte a seconda della velocità dell’elaborazione del pagamento. Se non hai fretta di confermare la transazione puoi risparmiare optando per una commissione inferiore, ma attenzione perché impostando una commissione troppo bassa rischi che il pagamento ci impieghi giorni ad arrivare.

Le transazioni di Bitcoin che richiedono una maggiore elaborazione di dati comportano costi più alti. Ciò, però, non significa automaticamente che transazioni di valore superiore abbiano commissioni più alte rispetto alle transazioni di pochi Bitcoin.

Pagare in bitcoin è sicuro?

La risposta è sì. Pagare in bitcoin è considerato anche più sicuro rispetto a carte di credito e di debito. Questo perché le criptovalute non necessitano l’intervento di terze parti, e quando si paga i propri dati non vengono archiviati in un hub centralizzato dove comunemente si possono verificare le violazioni, ma sono archiviati nel portafoglio crittografico. Inoltre la blockchain viene utilizzata per verificare e registrare ogni transazione, rendendo molto difficile se non impossibile rubare i soldi e l’identità di qualcuno. ma ci sono alcuni aspetti importanti a cui fare attenzione se scegli di avere bitcoin e usarli come metodo di pagamento.

Se scegli di avere bitcoin e usarli come metodo alternativo di pagamento, però, ci sono delle cose a cui fare attenzione.

Per prima cosa, occhio a dove conservi i tuoi bitcoin: in passato diversi exchange e wallet hanno subito violazioni della sicurezza. Se non sai bene come muoverti e quale scegliere, la guida Migliori exchange per comprare criptovalute può esserti di grande aiuto.

Un wallet bitcoin è come un portafogli reale: così come può essere rischioso andare in giro con troppi contanti in tasca, allo stesso modo può essere buona norma tenere solo piccole quantità di bitcoin sul tuo wallet software e conservare la maggior parte dei fondi in un luogo più sicuro.

Una transazione bitcoin non può essere annullata, ma rimborsata solo dalla persona che ha ricevuto il pagamento. Pertanto è bene pagare in bitcoin solo presso esercenti e su siti di cui ti fidi e che offrono determinate garanzie anche in termini di reputazione. Bitcoin è in grado di rilevare errori e di solito non consente di inviare denaro a un indirizzo non valido o scritto male, ma è sempre prestare la massima attenzione quando si procede con una transazione.

In ultimo, ma non per importanza, tieni a mente che il prezzo del bitcoin è molto volatile e può salire e scendere in modo imprevedibile. Di conseguenza il prezzo che oggi paghi per un articolo potrebbe non corrispondere al valore del tuo acquisto domani. Per lo stesso motivo non è consigliabile mantenere tutti i tuoi risparmi in bitcoin. Se ricevi pagamenti con Bitcoin pensa alla possibilità di convertirli in valuta tradizionale.

Iscriviti a Money.it