Jailbreak iOS 9.3.3: come farlo senza rischi

Come fare il Jailbreak per iOS 9.3.3? Ecco tutte le indicazioni da seguire per non sbagliare la procedura.

Come fare il Jailbreak per iOS 9.2 e iOS 9.3.3?

Nei giorni scorsi, un po’ a sorpresa, il Team Pangu ha comunicato di aver sviluppato il Jailbreak per sbloccare iPhone e iPad così da permettere l’installazione di applicazioni non presenti nell’App Store.

Tutti si aspettavano che il Jailbreak venisse rilasciato per iOS 10, disponibile al momento solamente in beta test ma che entro settembre verrà rilasciato ufficialmente, ma non è stato così. Infatti, il Team Pangu ha sviluppato un Jailbreak compatibile per le versioni di iOS comprese tra la 9.3.3 e la 9.2. Quindi, gli utenti che attendevano con ansia di poter sbloccare il loro dispositivo Apple saranno finalmente soddisfatti.

Vi ricordiamo però che la Apple non accetta il Jailbreak, quindi se decidete di farlo starete commettendo un’irregolarità.

Conviene fare il Jailbreak per iOS 9.3.3? Se siete degli utenti esperti e le restrizioni della Apple riguardo all’installazione di app vi stanno strette, allora potete fare il Jailbreak seguendo la procedura indicata dal Team Pangu.

Prima di darvi tutte le informazioni su come fare il Jailbreak per iOS 9.3.3. bisogna sottolineare che questa procedura presenta alcuni difetti. Nel dettaglio, il Jailbreak sviluppato dal Team Pangu è di tipo semi-tethered, quindi non è permanente. Di conseguenza ogni volta che il vostro iPhone o iPad si ravvia, il Jailbreak viene automaticamente disattivato. Per riattivarlo, invece, dovrete cliccare sull’icona del PP Jailbreak.

A questo punto, se siete decisi nel fare il Jailbreak di iOS 9.3.3, di seguito trovate tutte le informazioni utili per sbloccare il vostro iPhone o iPad.

Come fare il Jailbreak a iOS 9.3.3? Dispositivi compatibili

Il Jailbreak è compatibile con i seguenti dispositivi Apple: iPhone 5s, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPad mini 2, mini 3, mini 4, iPad Air, Air 2, iPad Pro e iPod Touch 6G.

Come abbiamo detto le versioni del sistema operativo che possono essere sbloccate vanno da iOS 9.2 a iOS 9.3.3, ma noi vi consigliamo di fare prima l’aggiornamento all’ultima versione e solo allora cominciare la procedura per il Jailbreak. Infatti, iOS 9.3.3 presenta molte novità importanti, soprattutto sulla sicurezza dei dispositivi.

A questo punto, dopo aver fatto il backup completo con iTunes, siete pronti per fare il Jailbreak del vostro dispositivo Apple.

Come fare il Jailbreak a iOS 9.3.3? Tutte le informazioni sulla procedura

Per iniziare la procedura per sbloccare un dispositivo Apple, dovete accertarvi di utilizzare l’ultima versione di iTunes e di avere una connessione ad Internet abbastanza stabile.

Successivamente, dovete scaricare il programma del Team Pangu, che trovate cliccando su questo link. Successivamente dovrete seguire queste indicazioni:

  • disattivate la funzione “Trova il Mio iPhone” e la protezione con Touch ID e blocco con codice;
  • attivate la modalità aereo;
  • aprite il file scaricato dal sito del Team Pangu come “amministratore del file”;
  • dopo aver visualizzato il messaggio che vi chiede la disponibilità di una connessione Internet per iniziare il download dei file, cliccate sul pulsante verde e attendete il termine della procedura;
  • aprite il tool Pangu dall’icona PP comparsa sul desktop, sempre in modalità amministratore;
  • collegate il dispositivo Apple al Computer e cliccate sul pulsante verde;
  • dopo che il programma vi chiederà di autenticarvi dovrete inserire email e password con cui vi siete registrati all’account Apple. Vi ricordiamo però che fornire i vostri dati può essere rischioso per la privacy, quindi pensateci bene prima di farlo;
  • dopo che l’icona Pangu comparirà sulla HomeScreen dovrete andare su “Impostazioni generali”, “profili” e selezionare il nuovo profilo installato dal tool;
  • cliccate su “autorizza questo sviluppatore”;
  • aprite il tool di Pangu e accettate le notifiche push.

Infine dovrebbe comparire una finestra in cui c’è un cerchio centrale. Dopo averlo premuto e aver bloccato il dispositivo, si avvierà una procedura per l’installazione di Cydia. Per rendere effettiva l’installazione dovete sbloccare il dispositivo, riaprire il tool di Pangu e procedere con il riavvio.

Non appena il dispositivo si riaccenderà vedrete comparire l’icona di Cydia, l’App Store alternativo (e illegale) da cui installare le applicazione clandestine, le cosiddette Tweak. Prima di scaricare le applicazioni che desiderate, però, vi ricordiamo di riattivare sia la funzione “Trova il Mio iPhone” che la protezione con Touch ID e blocco con codice.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \