Cappotto termico col bonus facciate o col superbonus 110? Cosa conviene

Rosaria Imparato

1 Ottobre 2021 - 14:23

condividi

Conviene fare il cappotto termico col bonus facciate o col superbonus 110%? Vediamo vantaggi e svantaggi delle due agevolazioni.

Cappotto termico col bonus facciate o col superbonus 110? Cosa conviene

Per fare i lavori del cappotto termico conviene chiedere il bonus facciate o il superbonus 110%?

Il superbonus consente di fare i lavori di riqualificazione energetica e riduzione del rischio sismico su edifici esistenti portando lo sgravio fiscale fino al 110%. Il bonus facciate consiste nella detrazione del 90% delle spese sostenute per il rifacimento delle facciate esterne di edifici esistenti.

Eppure, nel caso in cui i lavori riguardino il rifacimento degli intonaci oltre il 10% della superficie opaca dell’edificio, diventano obbligatori gli interventi di risparmio energetico anche col bonus facciate.

A poter scegliere tra le due agevolazioni per fare i lavori di coibentazione termica sono i contribuenti in possesso dei requisiti per accedere al bonus facciate, quindi:

  • fanno interventi di rifacimento dell’intonaco su oltre il 10% della superficie opaca;
  • la facciata oggetto dei lavori deve essere esterna;
  • l’edificio si deve trovare in una zona A o B.

Vediamo quale conviene, tra bonus facciate e superbonus 110%, per i lavori del cappotto termico.

Cappotto termico col bonus facciate: i pro e i contro

I contribuenti con i requisiti di cui sopra possono quindi usufruire del bonus facciate anche per i lavori del cappotto termico. Ma quali sono i pro e i contro? Due i vantaggi principali del bonus facciate:

  • la burocrazia più snella rispetto al superbonus 110%, e quindi ci sono meno vincoli per aziende e professionisti coinvolti;
  • l’assenza di limiti di spesa per gli interventi.

L’aspetto economico va preso in considerazione non soltanto per i limiti di spesa dei singoli interventi, ma anche per il costo dei materiali e dei ponteggi, che negli ultimi tempi, visto il grande successo del superbonus 110%, è arrivato alle stelle.

Qual è invece lo svantaggio? Per ora non si parla di proroga del bonus facciate, insieme a molti altri bonus casa. Ad avere la certezza della proroga fino al 2023, per ora, è solo il superbonus 110%.

Cappotto termico col superbonus 110%: vantaggi e svantaggi

Gli svantaggi dell’utilizzo del superbonus 110% per fare i lavori di cappotto termico sono venuti fuori già nel paragrafo precedente: più burocrazia, costi più elevati, limiti di spesa.

Chiaramente però ci sono anche dei vantaggi: innanzitutto, come anticipato, per ora è l’unica agevolazione per i lavori in casa a essere stata prorogata fino al 2023.

Questo tipo di estensione della misura consente sia i cittadini che alle aziende di fare progetti a medio/lungo termine, pagando anche più in là nel tempo.

Chi invece opta per il bonus facciate e magari non è convinto di finire i lavori entro il 2021 si trova a dover decidere tra pagare comunque l’azienda (e sperare che gli interventi edilizi continuino a ritmo sostenuto) o a posticipare il versamento, ma col rischio di non vedere prorogata l’agevolazione per il prossimo anno e perdere l’aliquota al 90%.

Per maggiori dettagli non resta che attendere il testo ufficiale della NADEF, che darà qualche informazione in più rispetto al contenuto della Legge di Bilancio 2022.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it