Il cambio euro dollaro si indebolirà ancora?

Il cambio euro dollaro potrebbe continuare a perdere terreno nel breve termine. Le previsioni sulla quotazione dell’EURUSD

Il cambio euro dollaro si indebolirà ancora?

Il cambio euro dollaro potrebbe continuare a indebolirsi, almeno nel breve periodo.

Questo sulla base di un progressivo rafforzamento del biglietto verde, già teorizzato da esperti del calibro di Danske Bank.

Sullo sfondo delle oscillazioni del cambio euro dollaro ci saranno come sempre il coronavirus e le ipotesi di recessione che hanno già fatto tremare diverse economie.

Cambio euro dollaro alla prese con il coronavirus: cosa aspettarsi

Sull’impatto economico del coronavirus è intervenuto Thomas Harr di Danske Bank, secondo cui la recessione in cui il mondo è già piombato si è rivelata piuttosto profonda, più di quanto non lo sia stata durante i mesi peggiori della crisi finanziaria 2008-2009.

Comunque, ha continuato l’esperto, c’è ancora la possibilità che essa si rivelerà di breve durata.

“Credo che i policymaker in Europa e negli Stati Uniti potrebbero fare di più per contenere la diffusione del virus in termini di test e tracciamento.”

Ma come impatterà tutto questo sul cambio euro dollaro? Secondo l’analista, nel breve termine il biglietto verde trarrà vigore dallo stress dei mercati e dalla carenza di USD. La quotazione potrebbe risentirne.

Poi, dopo qualche tempo, arriverà il momento in cui le aspettative economiche si stabilizzeranno, lo stress si affievolirà e l’USD cadrà, “ma non siamo ancora a quel punto”.

Al momento, mentre i mercati azionari globali stanno crollando, il cambio euro dollaro sta scambiando con un ribasso dello 0,14% su quota 1,06.

Iscriviti alla newsletter Altre Rubriche per ricevere le news su Euro-Dollaro (EURUSD)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.