Cafu: muore il figlio, 2019 anno horribilis per l’ex calciatore

Grave Lutto per Cafu. L’ex calciatore di Milan e Roma ha perso uno dei suoi tre figli: Danilo. Il giovane di 30 anni è morto stroncato da un infarto mentre giocava a calcio. Il 2019 si rivela un anno terribile per l’ex campione brasiliano che è stato colpito da una grave crisi economica

Cafu: muore il figlio, 2019 anno horribilis per l'ex calciatore

Un altro grave lutto colpisce il mondo del calcio e precisamente l’ex giocatore del Milan e della Roma Marcos Evangelista de Moraes, meglio noto come Cafu. Il due volte campione del mondo con il Brasile ha infatti perso Danilo, uno dei suoi tre figli.

Come rivelato dalla stampa brasiliana, il giovane 30enne è morto a causa di un infarto che lo ha colpito mentre stava giocando a calcio presso la casa di famiglia situata a Barueri, nella città brasiliana di San Paolo.

Il tutto è successo davanti agli occhi di tutti i suoi familiari, compreso appunto l’ex calciatore Cafu, che dopo averlo visto accasciare a terra hanno chiamato immediatamente i soccorsi.

Danilo è stato quindi trasportato d’urgenza in condizioni critiche presso l’ospedale Albert Einstein di Alphaville, ma il 30enne non ce l’ha fatta ed è morto poco dopo l’arrivo all’ospedale.

Anche la Roma Calcio, una delle ex squadre di Cafu, con un tweet sulla propria pagina ufficiale ha voluto esprimere la propria vicinanza a tutta la famiglia dell’ex calciatore brasiliano.

La perdita che ha colpito la famiglia Cafu arriva dopo un altro grave lutto che ha scosso l’ex allenatore della Roma e del Barcellona Luis Enrique che a fine agosto ha perso la figlia di sette anni.

Cafu e i problemi economici

In questo 2019 da dimenticare per lui e la sua famiglia, Cafu è finito nei mesi scorsi sotto i riflettori della stampa per i suoi diversi problemi economici che gli avrebbero creato ingenti debiti di denaro.

Infatti, secondo quanto rilanciato dai media brasiliani, l’ex campione del mondo con la sua Nazionale, avrebbe perso negli ultimi mesi cinque delle sue proprietà su ordine del Tribunale.

Alla base di questo sequestro ci sarebbe la mancata copertura di prestiti e debiti creata da una società di procuratori di atleti che appartiene proprio all’ex calciatore e a sua moglie. Questo avrebbe portato al pignoramento di altre 15 proprietà della coppia.

La situazione economica di Cafu, anche se può sembrare paradossale per gli stipendi percepiti dai calciatori, conferma un dato molto interessante: il 40% dei calciatori rischia di finire sul lastrico.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Cafu

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.