Borse europee: rivoluzione nel DAX tedesco. Cosa cambia per l’indice azionario?

Violetta Silvestri

24 Novembre 2020 - 12:37

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il più importante indice azionario della Borsa di Francoforte si rinnova: come cambia il DAX tedesco?

Borse europee: rivoluzione nel DAX tedesco. Cosa cambia per l'indice azionario?

Nuove regole per il principale indice azionario tedesco: il DAX si espande e assume criteri di controllo più severi.

Lo ha annunciato l’operatore di borsa Deutsche Boerse, indicando la strada di un cambiamento importante per il segmento della Borsa di Francoforte con i titoli a maggiore capitalizzazione.

La revisione arriva sulla scia dello scandalo contabile di Wirecard e segna il più grande scossone nella storia dell’indice.

Dalla sua fondazione nel 1988, il DAX è stata la risposta della Germania al Dow Jones Industrial Average di New York e al FTSE di Londra, con 30 membri che formano l’élite aziendale in una delle economie più grandi del mondo.

Come cambia l’indice DAX tedesco secondo le nuove norme?

Borse: il DAX tedesco si allarga e cambia regole

Dal terzo trimestre 2021, l’indice azionario DAX della Borsa di Francoforte si amplierà con 40 titoli dagli attuali 30. Un’espansione che innanzitutto intende diversificare l’indice.

La proposta di allargamento è stata spinta dall’amministratore delegato di Deutsche Boerse Theodor Weimer e ha incontrato l’opposizione di alcuni investitori. L’aggiunta di 10 nuove società e di nuovi controlli di qualità vuole rafforzare la fiducia nell’indice, che dopo l’implosione di Wirecard AG ha visto calare ombre sulla sua affidabilità.

Qontigo, un’unità di Deutsche Boerse AG, imporrà anche nuovi criteri ai membri DAX esistenti e potenziali, incluso l’obbligo di pubblicare dichiarazioni trimestrali e risultati annuali certificati, con un’uscita rapida per coloro che non li rilasceranno in tempo.

L’ingresso nell’indice della Borsa di Francoforte sarà basato sulla capitalizzazione di mercato, su una soglia di liquidità generale e sui nuovi criteri qualitativi.

Sarà abbandonata la precedente metodologia di classificazione che includeva il volume delle azioni negoziate.

Quali società entreranno nell’indice Dax?

I possibili nuovi membri dell’indice DAX includono società di spicco secondo previsioni, come:

Airbus, Symrise AG, Zalando, Sartorius, Qiagen NV, Siemens Energy AG, LEG Immobilien AG, Brenntag AG, Siemens Healthineers e Hannover Rueck SE, HelloFresh SE, Scout24 AG, Knorr-Bremse AG, Puma SE e TeamViewer AG.

D notare che Delivery Hero SE è entrato a far parte del DAX in agosto per sostituire Wirecard. Alcuni investitori hanno espresso disagio per il fatto che l’azienda di consegna di cibo di Berlino non aveva mai registrato un profitto annuale. Se le nuove regole fossero già state in vigore, l’azienda non sarebbe stata idonea per l’indice.

Argomenti

# DAX 30

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories