Borsa di Milano oggi, 9 agosto: Ftse Mib in rosso, sale lo spread

Violetta Silvestri

09/08/2022

09/08/2022 - 18:11

condividi

La seduta della Borsa di Milano oggi, 9 agosto, iniziato all’insegna della volatilità, vira in rosso, con il Ftse Mib che perde oltre l’1%. Lo spread rimane intorno ai 210 punti base.

Borsa di Milano oggi, 9 agosto: Ftse Mib in rosso, sale lo spread

Borsa di Milano oggi, 9 agosto in rosso alle ore 13.00. Il Ftse Mib scende sotto i 22.500 punti, segnando un ribasso dell’1,05%.

L’attesa per i dati sull’inflazione Usa di domani - che daranno indicazioni strategiche per la politica dei tassi della Fed con ripercussioni sui mercati mondiali - le tensioni tra Cina e Usa su Taiwan e la guerra in Russia sono sotto osservazione e fungono ancora freno agli scambi.

In Italia, lo spread rimane attorno ai 210 punti. I riflettori sono ancora accesi sul declassamento di Moody’s dell’outlook sul debito italiano - da stabile a negativo - e sulle mosse dei partiti in campagna elettorale. Calenda, sopo l’uscita dall’allenza con il Pd, deve ancora decidere se correre con Renzi per un terzo polo centrista.

Borsa di Milano oggi, 9 agosto: aggiornamento delle ore 13.00, si rafforza il calo del Ftse Mib

Dopo il guadagno di ieri il Ftse Mib perde l’1,05%, chiudendo a 22.488,49 punti. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi rimane vicino ai 210 punti base.

Nel listino principale di Piazza Affari i risultati migliori sono quelli di Tenaris (+1,01%) e Bper (+0,81%). Il risultato peggiore è quello di Stm (-5,28%), sulla scia delle stime sui ricavi inferiori alla attese fornite da alcuni dei principali produttori americani di semiconduttori. In negativo anche Pirelli (-3,38%), Nexi (-2,44%), Stellantis (-2,54%) e Moncler (-1,38%)

Borsa di Milano oggi, 9 agosto: aggiornamento delle ore 13.00, rally di Bper

Alle ore 13.08 circa l’indice milanese Ftse Mib si muove in rosso, così come le piazze europee. Il Ftse Mib perde lo 0,50%, il Dax lo 0,83%, il Cac francese lo 0,37% e il FTSE 100 di Londra vira in lieve rialzo, con un +0,03%.

Nel listino spiccano il rally di Bper Banca con un balzo dell’1,58% alle ore 13.08. In rosso spiccano Amplifon (-1,11%), Campari (-1,08%), Enel (-1,25%), che secondo il quotidiano Kommersant sarà bloccata nella vendita degli asset di Russia in seguito a un decreto di Putin che vieta accordi con società di energia russe che riguardano partecipazioni straniere.

Borse asiatiche miste

L’Asia viaggia mista, con Nikkei e Hang Seng di Hong Kong in rosso e gli indici cinesi in aumento.

In evidenza il titolo del Gruppo SoftBank, sceso di oltre il 6% dopo che il suo Vision Fund ha registrato una perdita di 2,93 trilioni di yen giapponesi (21,68 miliardi di dollari) per il trimestre di giugno. Il fondo incentrato sulla tecnologia ha sofferto a causa dell’aumento dei tassi di interesse delle banche centrali per combattere l’inflazione.

Alibaba ha chiesto di cambiare il suo stato di quotazione a Hong Kong in primario da secondario, ha affermato la società in una dichiarazione all’Hong Kong Exchange. La Borsa di Hong Kong ha riconosciuto la richiesta l′8 agosto. La modifica entrerà probabilmente in vigore prima della fine del 2022.

Wall Street in cauto rialzo

I futures sulle azioni statunitensi sono leggermente aumentati.

Durante le normali contrattazioni di lunedì, l’S&P 500 è scivolato dello 0,12%. Il Nasdaq Composite è sceso dello 0,10%. Il Dow ha guadagnato 29,07 punti chiudendo in rialzo dello 0,09%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.