Borsa Italiana oggi è la peggiore d’Europa

La Borsa Italiana oggi è tra le peggiori d’Europa. I titoli più deboli e quelli più resilienti

Borsa Italiana oggi è la peggiore d'Europa

La Borsa Italiana oggi si è guadagnata il titolo di peggiore d’Europa a poco più di due ore dall’avvio degli scambi.

La prima seduta della settimana non è risultata positiva per il FTSE MIB, tornato sotto la parità assieme al resto delle sue colleghe del Vecchio Continente.

L’indice principale di Borsa Italiana oggi è rimasto penalizzato, seppur solo parzialmente, dallo stacco dividendi di alcune quotate ed è arrivato a perdere circa mezzo punto percentuale. I rossi di altri titoli, però, non hanno riguardato le cedole.

Borsa Italiana oggi: occhio ai dividendi

Come anticipato, l’andamento della Borsa Italiana oggi è stato marginalmente condizionato dallo stacco dividendi di Enel e Snam. Nel primo caso, l’acconto di 16 centesimi ha lasciato osservare un calo dell’1,39% per le azioni societarie, che stanno attualmente viaggiando sui €7,62.

Nel secondo, invece, lo stacco di 0,095 euro sta pesando sul titolo con un ribasso dell’1,9% su quota €4,86 circa.

A trascinare in rosso il FTSE MIB oggi ci hanno pensato anche UniCredit, attualmente in perdita di oltre l’1%, UBI Banca, Banco BPM e altre quotate del settore.

I titoli migliori

A sorprendere nell’odierna seduta di Borsa Italiana sono state le azioni Pirelli, balzate sulla vetta del FTSE MIB grazie alle voci di fusione con Nokian riportate da alcuni media britannici.

Bene anche i petroliferi, sostenuti dall’andamento del greggio che ha guardato con apprensione agli sviluppi in Iraq e in Libia.

Al momento in cui si scrive, la Borsa Italiana oggi sta scendendo dello 0,45% ma sta comunque resistendo sopra i 24.000 punti.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Borsa Italiana

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.