Borsa Italiana, è gara a tre fra Euronext, Six e Deutsche Boerse

Sono arrivate tre offerte per l’intero perimetro del gruppo di Piazza Affari

Borsa Italiana, è gara a tre fra Euronext, Six e Deutsche Boerse

Fioccano le offerte per Piazza Affari. Dopo l’ok di Cassa Depositi e Prestiti a Euronext, sono arrivate anche Deutsche Boerse e la svizzera Six. Le offerte non vincolanti sono tutte sull’intero perimetro del gruppo, messo in vendita dal London Stock Exchange (LSE). È quanto rivela l’agenzia di stampa Ansa, che cita fonti vicine al dossier.

Nei giorni scorsi, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha detto in relazione all’operazione che si auspica che “il gruppo Borsa italiana trovi la sua collocazione strategica all’interno del Mercato Unico e dell’Eurozona”.

Tre offerte per Piazza Affari

Sarà gara a tre per Borsa italiana. L’altro giorno è arrivata a LSE l’offerta non vincolante di Euronext, che prevede anche una partecipazione di Cassa Depositi e Prestiti. I consigli d’amministrazione di quest’ultima e di Cdp Equity, holding che investe nelle società “di interesse nazionale”, hanno dato il via libera all’offerta, che dovrebbe avere un valore di 4 miliardi di euro.

Più tardi sono arrivate anche quelle di Deutsche Boerse, il cui interesse era stato in un primo tempo messo in dubbio per via delle sue già grandi dimensioni, e Six, società svizzera che gestisce la Borsa di Zurigo e che ha da poco acquistato quella di Madrid.

Six, fa sapere sempre l’Ansa, nel corso di alcuni incontri internazionali in Italia ha voluto garantire autonomia e assicurare investimenti, che verranno fatti sia “sulla società di gestione del listino milanese” sia su Mts, la piattaforma di negoziazione dei titoli di Stato.

Borsa Italiana, quando le offerte vincolanti?

La vendita di Piazza Affari è, per LSE, un passaggio obbligato per ricevere il via libera dall’Antitrust europea per l’acquisizione di Refinitiv al prezzo di 27 miliardi di dollari.

Ora il London Stock Exchange dovrà fissare i termini per le offerte vincolanti. Secondo gli analisti questo sarà posto intorno alla metà di ottobre.

Piazza Affari, Gualtieri: “Istituzioni valuteranno progetti”

Qualche giorno fa, il ministro Gualtieri ha detto che“ l’operazione di mercato in corso evidenzierà il valore e le prospettive di sviluppo del gruppo italiano”.

Le istituzioni, ha ricordato l’esponente dell’esecutivo, “valuteranno, secondo le proprie competenze, i progetti di investimento che saranno configurati”.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories