Borsa Italiana: i dividendi di novembre e dicembre a Piazza Affari

Il 2018 sta giungendo al termine ma non si ferma la stagione dei dividendi, che in questi ultimi due mesi vedrà alcune società distribuire i propri utili

Borsa Italiana: i dividendi di novembre e dicembre a Piazza Affari

Il 2018 sta volgendo al termine e con esso si chiude un periodo travagliato per il mercato azionario italiano. La stagione della distribuzione dei dividendi però continua: tra il 21 novembre e il 31 dicembre alcune società del Belpaese ripartiranno i propri utili con gli azionisti.


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Dalla tabella si nota come il 21 novembre sarà particolarmente ricco in tal senso: si parte con Danieli, che staccherà il dividendo annuale pari a 0,10 euro, per un rendimento dello 0,61% sul prezzo odierno dell’azione. La società, operante nel settore siderurgico, distribuirà inoltre 0,1207 euro sulle sue azioni di risparmio. Qui gli investitori avranno un ritorno dello 0,94%.

Mediobanca distribuirà 0,47 euro per ogni titolo, pari ad un rendimento del 6,07%, il più alto tra le società che ripartiscono gli utili con gli investitori in quest’ultima finestra dell’anno.

Nello stesso giorno anche Recordati staccherà un acconto del dividendo relativo al dividendo 2019 di 0,45 euro per un dividend yeld (ossia il rendimento del dividendo calcolato sul prezzo di mercato dell’azione) pari all’1,50%.

Il 21 novembre si concluderà con la distribuzione di un acconto sul dividendo sugli utili 2018 da parte di Tenaris, che staccherà una cedola da 0,13 dollari dando agli azionisti un rendimento dello 0,97%.

I dividendi di dicembre

A dicembre passeranno all’incasso i soci di STM, il 19 del mese con stacco della cedola il 17. La società italo-francese pagherà 6 centesimi di dollaro per ogni azione posseduta, così come avvenuto in occasione degli stacchi trimestrali di marzo, giugno e settembre. Il dividendo complessivo sull’esercizio 2017 è pari a 0,24 dollari. Il rendimento di quest’ultima cedola è pari allo 0,45% sull’utlimo prezzo del titolo, mentre sale all’1,8% considerando le tre cedole precedenti.

Nell’ultimo giorno dell’anno, il 31 dicembre, Assiteca e Diasorin distribuiranno i propri utili agli azionisti. La prima società offrirà agli investitori un dividendo di 0,07 euro, per un rendimento del 3,2%. Diasorin invece distribuirà un dividendo pari a 1,8 euro, per dividend yield pari al 2,06%.

I dividendi dei fondi immobiliari

Non ci sono solo azioni a distribuire liquidità ai propri soci nell’ultima finestra dell’anno di Piazza Affari. Per i detentori di quote del fondo immobiliare chiuso QF Polis è in arrivo il 14 novembre il dividendo semestrale di 125 euro, cifra che corrisponde ad un ritorno del 4,24% sul prezzo di oggi. Era dal marzo 2017 che il fondo non distribuiva un dividendo. All’epoca QF Polis aveva staccato una cedola da 300 euro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Borsa Italiana

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.