Bonus Stradivari 2017: importo e beneficiari. Tutte le novità

icon calendar icon person
Bonus Stradivari 2017: importo e beneficiari. Tutte le novità

Bonus Stradivari 2017: con l’approvazione definitiva della Legge di Bilancio aumenta l’importo dell’agevolazione per l’acquisto di strumenti musicali e si amplia la platea dei beneficiari. Ecco le novità.

Bonus Stradivari 2017: per il prossimo anno aumenta l’importo dello sconto e si estende la categoria dei beneficiari che potranno usufruire dell’agevolazione per l’acquisto di un nuovo strumento musicale.

La novità inserita al testo di Legge di Bilancio grazie ad un emendamento presentato da Tito Iannuzzi, deputato del Partito Democratico, è diventata ufficiale a seguito dell’approvazione definitiva della manovra finanziaria per il prossimo triennio. A seguito del successo del Bonus Stradivari 2016 per il prossimo anno potranno richiedere l’agevolazione un numero più ampio di studenti.

Con l’approvazione definitiva del Bonus Stradivari nella Legge di Bilancio 2017 beneficiari dell’agevolazione anche gli studenti dei licei musicali, i giovanissimi che decidono di intraprendere un percorso di studi in ambito musicale. L’obiettivo è quello di consentire alle famiglie di assecondare le inclinazioni e le scelte dei propri figli e, per l’acquisto di strumenti musicali collegati alla carriera scolastica, verrà fornito un aiuto da parte dello Stato.

Alla spesa necessaria per l’acquisto di strumenti musicali, in base a quanto previsto dal testo definitivo approvato della Legge di Bilancio 2017, il Bonus Stradivari 2017 interviene con la copertura del 65% dell’importo. La novità è che la proposta di innalzare l’importo dello sconto è stata accettata e che quindi per il prossimo anno gli studenti potranno beneficiare di uno sconto che passerà da 1.000 euro a 2.500 euro.

Il rifinanziamento e l’estensione dei beneficiari e dell’importo fruibile non sarà soltanto un’agevolazione utile per le famiglie e gli studenti: a godere indirettamente degli effetti positivi del Bonus Stradivari 2017 saranno anche i produttori di strumenti musicali, una delle eccellenze dell’artigianato italiano.

Scendiamo nel dettaglio e analizziamo nello specifico chi sono i beneficiari e quale l’importo del Bonus Stradivari 2017 stabilito con l’approvazione della Legge di Bilancio.

Bonus Stradivari 2017: importo e beneficiari. Ecco le novità

Il Bonus Stradivari, introdotto nel 2016 come misura sperimentale per agevolare l’acquisto di strumenti musicali per gli iscritti ai corsi di studio dei Conservatori e agli Istituti musicali pareggiati è stato ufficialmente prorogato anche per il 2017.

Nello scorso anno sono state molte le richieste di accesso all’agevolazione e la misura è stata fortemente voluta anche per il prossimo anno. La sostanza è che il Bonus strumenti musicali si è rivelato un aiuto valido ed importante per le famiglie e gli studenti che hanno deciso di dedicare la propria carriera allo studio della musica.

I firmatari dell’emendamento hanno presentato la proposta di rifinanziamento del Fondo con l’obiettivo di agevolare e sostenere la cultura e l’eccellenza italiana e in Commissione Bilancio alla Camera la richiesta è stata accolta con favore.

Nel 2017 saranno stanziati ulteriori 15 milioni di euro per il sostegno del fondo per gli studenti di musica e l’agevolazione consentirà di recuperare competitività e guadagni anche per il settore dell’artigianato musicale italiano. La concorrenza straniera, con prezzi inferiori, ha influito negativamente sui guadagni dei produttori di strumenti musicali italiani. Ora, si prevede che con l’aumento dell’importo del Bonus Stradivari 2017 e con l’estensione della platea di beneficiari il divario potrà essere in parte appianato.

Per capire nel dettaglio quali sono le novità introdotte vediamo cosa cambia in merito all’importo del Bonus Stradivari e chi saranno i nuovi beneficiari dell’agevolazione a partire dal 2017.

Bonus Stradivari 2017: beneficiari

La novità inserita nella Legge di Bilancio 2017 prevede che a partire dal prossimo anno a beneficiare del Bonus Stradivari saranno non soltanto gli iscritti al Conservatorio e agli Istituti musicali pareggiati ma anche i più giovani.

Potranno accedervi infatti anche gli studenti dei licei musicali, istituti che contano un numero di iscritti sempre maggiore. Per richiedere lo sconto sull’acquisto di strumenti musicali e ai fini del Bonus Stradivari 2017 bisognerà richiedere all’ente scolastico un certificato d’iscrizione non ripetibile, che dovrà contenere cognome, nome, codice fiscale, corso e anno di iscrizione nonché lo strumento musicale coerente con il corso di studi dello studente.

Il certificato, che attesta la sussistenza dei requisiti per fruire del contributo ed indica lo strumento agevolabile, dovrà essere predisposto in duplice esemplare: uno conservato dall’emittente e uno rilasciato allo studente il quale è tenuto a consegnarlo al produttore o al rivenditore al momento dell’acquisto dello strumento.

Bonus Stradivari 2017: importo

Gli studenti potranno accedere ad uno sconto sullo strumento musicale collegato allo svolgimento del proprio percorso di studi nella misura del 65% della spesa sostenuta.

La novità è che l’importo del Bonus Stradivari 2017 sale da 1.000 a 2.500 euro massimo di spesa. Un incremento notevole, predisposto e previsto per l’acquisto di strumenti musicali di costo elevato e di qualità superiore.

L’importo del Bonus Stradivari 2017 è anticipato dal rivenditore nella forma di sconto sul prezzo di vendita dello strumento. Il rimborso nei confronti del venditore sarà effettuato nella forma di credito d’imposta di pari importo da utilizzare in compensazione.

Per usufruire del credito d’imposta il rivenditore o produttore dovrà comunicare all’Agenzia delle Entrate, prima dell’avvenuta vendita dello strumento musicale, il proprio codice fiscale, quello dello studente e dell’istituto che ha rilasciato il certificato di iscrizione, lo strumento musicale, il prezzo totale, comprensivo dell’imposta sul valore aggiunto, e l’ammontare del contributo.

Importante conservare il certificato di iscrizione, al fine di eventuali accertamenti fiscali da parte dell’Agenzia delle Entrate, e la documentazione relativa all’acquisto dello strumento, ovvero fattura o scontrino parlante.

Il rifinanziamento del Bonus Stradivari è solo una delle novità inserite nella Legge di Bilancio 2017 e rivolta a studenti e famiglie. Per i dettagli sulle ulteriori misure sulla scuola e agevolazioni ti consigliamo di leggere -> La Legge di Stabilità 2017 cambia la scuola: tutte le novità approvate

Chiudi X