BeReal supera TikTok in America, sfonderà anche in Europa?

Niccolò Ellena

26 Luglio 2022 - 18:54

condividi

Recentemente BeReal, app nata in Francia nel 2020, ha raggiunto i 30 milioni di download negli Stati Uniti. Siamo forse di fronte al prossimo trend social

BeReal supera TikTok in America, sfonderà anche in Europa?

BeReal è un’applicazione francese nata nel 2020. La sua peculiarità, che le è valsa l’appellativo di app anti-Instagram, consiste nel consentire di pubblicare foto soltanto quando il sistema invia una notifica all’utente, dando la possibilità di pubblicare solamente contenuti non pianificati e spontanei.

L’app è recentemente esplosa negli Stati Uniti, dove ha scalato la classifica dei download e arrivando sulla sua cima. Con circa 30 milioni di download, BeReal ha scavalcato addirittura TikTok, che già in precedenza aveva superato numerosi record. Uno dei picchi più alti è stato raggiunto il 17 luglio, quando è stata scaricata addirittura 330.000 volte.

Il successo europeo potrebbe essere dietro l’angolo per BeReal

BeReal è un’app francese, nonostante ciò, prima che diventasse molto popolare negli Stati Uniti il grande pubblico non aveva idea di cosa fosse o di come funzionasse. Come spesso accade però, sono gli americani a decidere quali sono i trend, anche quando le invenzioni non arrivano (stranamente) da dentro casa loro.

È effettivamente vero che da quando è rapidamente esploso negli Stati Uniti, BeReal sta diventando gradualmente più popolare anche in Italia e in Europa: molti giornali ne parlano e i giovani, specialmente quelli della Generazione Z, più assetati di novità, la scaricano.

In Italia l’applicazione è disponibile sia per IOS, sia per Android. Nel primo caso, l’app è sesta nella categoria social media, mentre nel secondo è «solo» dodicesima, tra le applicazioni di settore.

È possibile che grazie al suo funzionamento innovativo, BeReal guadagni rapidamente successo in Italia in linea con ciò che attualmente sta accadendo in America, così come è successo con Instagram, TikTok e molte altre piattaforme.

Tuttavia niente è ancora deciso: molte applicazioni hanno avuto un iniziale successo per poi finire nel dimenticatoio, se non in tutto il mondo, almeno in una parte di esso.

Due esempi lampanti sono Snapchat, che in Italia è stato ampiamente sostituito dall’introduzione delle Stories su Instagram, e Clubhouse, divenuto molto popolare durante la prima ondata di pandemia di Covid-19 ma poi gradualmente abbandonato.

Il successo della piattaforma dipenderà in buona parte dai creator che utilizzano le altre piattaforme; se infatti gli influencer inizieranno ad utilizzarla, invitando i loro follower a fare lo stesso, è possibile che, almeno momentaneamente, l’app possa guadagnare fama, non solo in Italia ma in tutta Europa.

Argomenti

Iscriviti a Money.it