Crollo per le azioni FedEx: vediamo perché

Luca Fiore

18 Settembre 2019 - 15:40

Avvio di seduta all’insegna delle vendite per le azioni FedEx dopo che la società ha aggiornato le stime sull’utile per azione nell’esercizio corrente.

Crollo per le azioni FedEx: vediamo perché

Avvio di seduta da incubo per le azioni FedEx, in rosso di quasi 12 punti percentuali pochi minuti dopo l’avvio delle contrattazioni sul New York Stock Exchange (-11,93% a 152,62 dollari).

Le azioni del colosso della logistica nell’ultimo mese sono cresciute di circa 11 punti percentuali portando il saldo da inizio anno al +7,4 per cento.

Azioni FedEx: le cause del crollo a Wall Street

Dopo Caterpillar e Deere, l’intensificarsi delle tensioni tra le prime due potenze economiche mondiali colpisce anche FedEx.

A causa dell’indebolimento del contesto macroeconomico, la società di Memphis ha annunciato di aver ridotto le stime sugli utili.

FedEx, che a gennaio ha annunciato un piano di uscite volontarie, ha reso noto che la flotta di aerei sarà ridimensionata per far fronte alla riduzione delle aspettative.

FedEx: pesa guerra commerciale e incertezza politica

“L’economia globale continua a rallentare e stiamo prendendo provvedimenti per ridurre la nostra capacità”, ha detto il Chief executive Fred Smith. Si tratta di un rallentamento “innescato dalle tensioni commerciali e dall’incertezza politica”.

Sull’intero esercizio la società stima un utile per azione compreso tra gli 11 ed i 13 dollari, contro i 14,73 dollari stimati dagli analisti.

Il direttore finanziario Alan Graf ha spiegato che la società sta mettendo in campo nuove misure di riduzione del rischio per mitigare l’impatto di un contesto macro “ricco di incertezze”.

FedEx: per analisti situazione è transitoria

Ovviamente sui conti del gigante delle spedizioni pesa la decisione di non rinnovare il contratto con Amazon che, secondo Helane Becker, analista di Cowen, riduce i ricavi annui di circa 1 miliardo di dollari.

Secondo quanto riportato dall’analista, intervenuta nel corso di una trasmissione della Cnbc, il mancato accordo con il colosso dell’e-commerce fondato da Jeff Bezos non dovrebbe rappresentare un grande problema visto che Amazon garantiva margini esigui.

“Gran parte delle commesse di FedEx presenta margini a due cifre. Di conseguenza, se sostituisci commesse a bassa marginalità con quelle ad alta marginalità, dovrebbero riuscire a recuperare abbastanza rapidamente”.

“Ci attendiamo che questo sia un anno di transizione”, ha concluso l’esperta.

Sulle azioni FedEx, Cowen ha una valutazione “overweight” con prezzo obiettivo fissato a 206 dollari, circa 35 punti percentuali al di sopra dell’attuale livello.

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.