Enel conquista Eletropaulo ma non è finita qui

Azioni Enel sotto esame dopo la conquista di Eletropaulo e la sconfitta di Iberdrola. L’italiana, però, potrebbe fare ancora di più.

Enel conquista Eletropaulo ma non è finita qui

Le azioni Enel sotto osservazione oggi dopo la conquista definitiva di Eletropaulo, la società di energia elettrica operante in Brasile che l’italiana ha cercato a lungo di strappare a Iberdola.

Dopo aver superato la spagnola (che ha agito tramite la controllata Neoenergia) durante la presentazione delle offerte ufficiali, la società di Francesco Starace (tramite Enel Sudeste) si è aggiudicata il 73,4% di Eletropaulo al prezzo di 45,22 reais per azione.

Per dirla in altre parole, la conquista costerà ad Enel circa 1,269 miliardi di euro, il pagamento dei quali verrà finalizzato il prossimo 7 giugno, stando a quanto previsto dalla normativa della Borsa brasiliana. L’esborso complessivo dell’italiana, però, potrebbe anche aumentare.

Enel conquista Eletropaulo: occhi puntati al 4 luglio

Fino al prossimo 4 luglio i soci di Eletropaulo avranno la possibilità di vendere le loro azioni residue a Enel il che significa che l’italiana sarà in grado di salire oltre il 73,4%.

In ogni caso, all’importo finale occorrerà aggiungere qui €343 milioni di aumento di capitale che Starace e i suoi si sono impegnati a sottoscrivere qualche tempo fa, con l’obiettivo di rendere la propria offerta più allettante di quella di Iberdrola. Enel Sudeste finanzierà l’operazione su Eletropaulo tramite prestiti bancari a breve termine garantiti dalla controllante Enel Amèricas.

Cosa accadrà ora?

L’acquisizione di Eletropaulo permetterà ad Enel di esportare in Brasile esperienze e competenze ormai radicate che verranno ulteriormente sfruttate tramite la rete di San Paolo. L’obiettivo? È duplice: benefici ai clienti e creazione di valore per gli azionisti.

“Un importante passo avanti per il gruppo Enel in Sud America, che rafforza la nostra leadership nell’importante mercato brasiliano della distribuzione, in linea con il nostro piano strategico e l’attenzione particolare per le grandi metropoli mondiali.”

Con queste parole l’ad di Enel Francesco Starace ha commentato l’operazione su Eletropaulo.

Con la conquista, l’italiana diverrà il primo operatore del Paese nel settore della distribuzione potendo contare su 17 milioni di clienti e una fetta di mercato superiore al 20%.

Al momento della scrittura, in avvio di sessione e dopo al conferma su Eletropaulo, le azioni Enel stanno scambiando con un lieve ribasso dello 0,15% su quota €4,78.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Enel

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.