Le azioni Enel cadono sui conti: ricavi giù nel I trimestre 2021

Violetta Silvestri

7 Maggio 2021 - 11:50

condividi

Azioni Enel in rosso: il primo trimestre 2021 si è chiuso con una contrazione del 14,4% rispetto al 2020. I dettagli sui risultati economici.

Le azioni Enel cadono sui conti: ricavi giù nel I trimestre 2021

Azioni Enel in perdita oggi a Piazza Affari: il titolo è scivolato sui conti del periodo gennaio-marzo 2021.

Il colosso energetico ha messo a segno una contrazione dei ricavi, con segno meno anche per gli altri indicatori principali.

In compenso, sono aumentati gli investimenti e l’energia da fonti rinnovabili è in crescita.

A Milano, la debolezza dei risultati finanziari ha avuto effetto: alle ore 11.26 le azioni Enel scambiano a 8,15 euro, in calo dell’142%.

Azioni Enel giù dopo i conti economici: i dettagli

La trimestrale Enel del periodo gennaio-marzo 2021 ha evidenziato fatturato e redditività in calo.

Nel dettaglio, i ricavi si sono attestati a 17,107 miliardi di euro, con una flessione del 14,4% rispetto ai 19,985 miliardi nel primo trimestre del 2020.

Diverse le motivazioni di tale contrazione, così elencate dalla società: meno attività di Generazione Termoelettrica e Trading in Italia e Spagna, minori attività di trading, calo nel settore Infrastrutture e Reti principalmente in America Latina per l’effetto cambi negativo e ribasso nei Mercati Finali, con diminuzione di energia elettrica venduta in Spagna.

Gli altri risultati del periodo sono stati:

  • margine operativo lordo: 4,09 miliardi di euro, -13,1%;
  • utile netto ordinario: 1,21 miliardi di euro, - 5,2%;
  • risultato netto del gruppo: 1,176 miliardi, -5,7%;
  • indebitamento finanziario netto: 45,884 miliardi di euro, +1%

A crescere sono stati gli investimenti, pari a 2,035 miliardi, con un incremento dell’8,8% grazie alla spinta in settori quali Enel Green Power, Infrastrutture e Reti e Mercati finali.

Le azioni Enel continuano a scambiare in territorio negativo: alle ore 11.39 sono in calo dell’1,67%.

Si punta sulle rinnovabili e decarbonizzazione

Nel commentare i conti del primo trimestre 2021, l’ad Francesco Starace ha sottolineato:

“Nel primo trimestre del 2021 abbiamo aumentato significativamente i nostri investimenti principalmente nelle rinnovabili e nelle reti, al fine di accelerare ulteriormente il processo di decarbonizzazione di gruppo e cogliere le opportunità che emergeranno dalla ripresa economica.”

Per quanto riguarda la produzione energetica da fonti rinnovabili, il primo trimestre ha segnato un 30,07 TWh, con un +7,6%.

L’energia prodotta a zero emissioni è stata del 64,3% della generazione totale del gruppo, se si considera la produzione da capacità consolidata.

Enel ha confermato la guidance 2021.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.