Atlantia vola a Piazza Affari sulla scia di importanti novità

Violetta Silvestri

23 Novembre 2020 - 12:42

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Si riaccende l’interesse su Atlantia: il titolo si sta facendo notare a Piazza Affari, spinto da novità importanti.

Atlantia vola a Piazza Affari sulla scia di importanti novità

Atlantia guadagna a Milano nella seduta odierna: alcune novità hanno spinto gli investitori verso l’ottimismo su un accordo con il Governo per la questione cessione autostradale.

Nello specifico, la nomina di Enrico Laghi alla guida della holding Edizione, che controlla il 30% di Atlantia, è stata letta come un segnale di avvicinamento all’esecutivo per sbloccare le complesse trattative.

Le azioni Atlantia hanno evidenziato un balzo anche oltre il 2% negli scambi odierni a Piazza Affari.

Azioni Atlantia in rialzo: i motivi

Cambio ai vertici per la holding Edizioni di Benetton che riunisce i diversi rami business della famiglia, tra i quali Atlantia.

Al posto di Gianni Mion arriva Enrico Laghi, per molti a dare una decisiva svolta alle trattative con il Governo per l’acquisizione da parte di CDP dell’88% di Aspi (detenuto da Atlantia).

Laghi assumerà i ruoli di presidente e amministratore delegato della capogruppo dei Benetton dopo che ufficialmente Mion lascerà l’incarico finora assunto entro fine mese.

La nuova figura al vertice di Edizione ha dato slancio alle aspettative positive anche sul dossier Autostrade. Laghi, infatti, si è già occupato di amministrazione straordinaria di importanti aziende come Sorgenia, Ilva, Alitalia ed è ben visto e conosciuto negli ambienti dell’esecutivo.

La notizia ha fatto quindi volare le azioni Atlantia, che al momento in cui si scrive stanno guadagnando l’1,82% con scambi a 15,12. Il titolo ha raggiunto il suo picco di giornata a metà mattinata, scambiando a 15,36.

Analisti e osservatori credono in un clima di maggiore condivisione e vicinanza tra esecutivo e vertici societari per l’accordo. Intesa Sanpaolo ha commentato:

“Laghi ha una forte relazione con il Governo avendo collaborato a diversi dossier. Giudichiamo la notizia positivamente in quanto potrebbe facilitare i negoziati

A confermare una cornice più positiva per la chiusura della questione concessione autostradali senza strappi, ci sarebbe anche l’indiscrezione sul Piano economico finanziario Aspi.

Autostrade per l’Italia avrebbe approvato il Pef inglobando le indicazioni del ministero dei Trasporti.

Il tutto, mentre si avvicina la data del 30 novembre, termine ultimo per la presentazione di una nuova offerta di CDP sull’acquisizione Aspi. A questo punto, potrebbe esserci un rinvio in un clima di rinnovata collaborazione.

Le azioni Atlantia torneranno di certo sulla scena a Piazza Affari.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories