Conti Enel: utile oltre 2 miliardi, tonfo del titolo

Azioni Enel cadono dopo la prima semestrale del 2018: tutti i conti riportati dalla quotata di Piazza Affari.

Conti Enel: utile oltre 2 miliardi, tonfo del titolo

Azioni Enel in profondo rosso oggi, dopo la prima semestrale del 2018 resa nota ieri a scambi chiusi.

La parte iniziale dell’anno si è conclusa con ricavi in calo e un utile in salita per la quotata di Piazza Affari, che si è aggiunta alla lunga lista di colleghe che hanno già presentato i propri conti di periodo.

Sulla base della semestrale pubblicata, la società ha confermato tutti i target finanziari per l’intero 2018. Le azioni Enel, oggi, si sono guadagnate un posto di rilievo tra le sorvegliate speciali di Borsa Italiana.

Tutti i conti di Enel: la prima semestrale del 2018

A far luce sulla prima prima semestrale aziendale è stato il comunicato stampa pubblicato nella serata di ieri, a scambi ormai chiusi. Per questo motivo le azioni Enel sono state attentamente monitorate in avvio di sessione ma hanno immediatamente deluso le attese registrando ribassi imponenti.

I ricavi sono innanzitutto scesi dello 0,8%, da quota 36,315 miliardi (del pari periodo 2017) a quota 36,027 miliardi di euro. La flessione è stata determinata dall’effetto negativo dei cambi, ma è stata altresì compensata dai risultati registrati sul fronte rinnovabili, da Enel X e anche dalla distribuzione in Brasile e Argentina, come ricordato dalla stessa società.

Tra i dati di rilievo emersi dalla semestrale di Enel anche quelli sull’EBITDA, avanzato del 2,3% da quota 7,678 miliardi a quota 7,857 miliardi, grazie alla crescita sul fronte rinnovabili, ma non solo. Il margine operativo lordo ha risentito positivamente delle maggiori tariffe in Argentina e Spagna, oltre che di migliori margini in Spagna e Romania.

L’EBITDA ordinario è salito da 7,532 a 7,729 miliardi, mentre l’EBIT è passato da 4,854 a 4,875 miliardi di euro.

In apertura di sessione le azioni Enel hanno praticamente ignorato l’aumento dell’utile netto ordinario, passato da quota 1,809 a quota 1,892 miliardi (su base annua). Il risultato netto è balzato del 9,4% a quota 2,020 miliardi di euro dagli 1,847 miliardi del pari periodo 2017.

Rispetto ai 37,410 miliardi contabilizzati a fine anno, l’indebitamento di Enel è salito a 41,594 milioni (+11,2%) a causa di operazioni di rilievo come: l’acquisizione di Eletropaulo, l’OPA su Enel Generación Chile, gli investimenti realizzati e il pagamento dei dividendi.
Nel primo semestre del 2016, riportano i conti, i citati investimenti sono comunque scesi del 10,1% su base annua a 3,11 miliardi di euro.

“Enel continua la sua traiettoria positiva realizzando solidi risultati finanziari anche nel primo semestre 2018, periodo in cui ha ulteriormente incrementato il margine operativo lordo, soprattutto per effetto delle rinnovabili,”

ha commentato Francesco Starace, amministratore delegato.

Azioni Enel guardano ai target confermati

Come già accennato, i conti di Enel hanno permesso alla quotata di Piazza Affari di confermare tutti gli obiettivi finanziari prefissati per il 2018. Tra questi una forte crescita industriale, che farà leva sugli investimenti in infrastrutture, in reti e in rinnovabili.

Anche i processi di semplificazione della struttura societaria e di gestione attiva del portafoglio rientreranno appieno tra gli obiettivi di Enel come confermato dallo stesso Starace:

“Durante il secondo semestre dell’anno continueremo a concentrarci sulla crescita industriale, puntando sulle rinnovabili e su infrastrutture e reti, mentre continuerà ad avanzare la piena digitalizzazione dell’azienda che permetterà un ulteriore miglioramento dell’efficienza operativa.
Proseguirà la semplificazione della struttura di Gruppo e l’integrazione delle nuove attività acquisite. La solida performance del primo semestre ci rende fiduciosi nel confermare i nostri obiettivi per l’anno 2018.”

Al momento della scrittura, le azioni Enel hanno mal digerito la prima semestrale del 2018 e stanno scambiando con rossi di oltre 3 punti percentuali.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Enel

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.