Autogrill: risultato netto in crescita nel 2019, ma niente dividendo

Autogrill ha rilasciato i risultati consolidati dell’esercizio 2019. Cresce l’utile, ma il Coronavirus crea incertezze che fanno adottare un approccio prudenziale al Gruppo, che non staccherà nessun dividendo

Autogrill: risultato netto in crescita nel 2019, ma niente dividendo

Autogrill ha rilasciato oggi i risultati consolidati dell’esercizio 2019. Nel periodo, il Gruppo ha messo a segno ricavi in crescita del 6,4% a/a, a 5 miliardi di euro.

L’EBITDA underlying ha raggiunto gli 849,5 milioni di euro, mentre il risultato netto a 205,2 milioni di euro (nel 2018 il dato è stato pari a 69 milioni di euro). I nuovi contratti vinti e i rinnovi sono invece stati pari a 2,8 miliardi di euro.

Nel comunicato stampa diffuso dalla società, si legge come la guidance 2019 sia stata pienamente raggiunta.

Per quanto riguarda il dividendo, questo non ci sarà. La causa è da attribuirsi all’atteggiamento prudenziale adottato dalla società per l’incertezza causata dal Coronavirus.

Sempre per l’aleatorietà del quadro, l’azienda ha dichiarato che “risulta estremamente difficile fare previsioni attendibili sugli sviluppi futuri”.

Autogrill: l’impatto del Coronavirus

Il forte calo del traffico verso Cina e Vietnam verificatosi dalla fine di gennaio 2020 ha impattato sui ricavi del gruppo per 5-10 milioni di euro. Per quanto riguarda l’Italia, dopo il 22 febbraio sono stati “impattati dal drastico calo del traffico, dalle chiusure dei punti vendita in alcune location e dalle restrizioni relative al servizio bar al banco, un’attività a elevato margine, oltre a limitazioni in tutta la rete di vendita”.

Il Gruppo ha dichiarato come, alla luce dei risultati generati nel 2019, verranno investiti 60 milioni di euro per rilanciare il canale autostradale e “sostenere la crescita futura”.

”Alla fine della prima settimana di marzo 2020 l’impatto negativo generato dal COVID-19 sui ricavi di Gruppo è stimato per un ammontare di circa 25-30 milioni di euro”.

Gianmario Tondato Da Ruos, Amministratore Delegato del Gruppo, ha commentato: “Nel 2019 abbiamo conseguito solidi risultati: abbiamo raggiunto tutti i nostri target - con ricavi, EBITDA underlying e EPS reported in linea con la guidance comunicata al mercato - registrando miglioramenti in tutti gli indicatori chiave. In merito al 2020, per quanto riguarda l’escalation dell’epidemia di Coronavirus in primo luogo abbiamo predisposto le misure necessarie per salvaguardare la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti. In relazione alle conseguenti difficoltà a livello macro economico, abbiamo messo in atto una serie di iniziative specifiche per arginare l’impatto dell’epidemia su ricavi e redditività, tra le quali la gestione degli orari di apertura, l’ottimizzazione del lavoro nei punti vendita e un controllo dei costi generali e amministrativi. Questa non è la prima volta che il nostro Gruppo si trova ad affrontare l’impatto generato da fattori esogeni sulla domanda del settore viaggi: sappiamo che viaggiare è fondamentale per la vita delle persone e crediamo che il settore si riprenderà non appena l’emergenza sarà terminata. Per questa ragione restiamo impegnati nella gestione del nostro business per creare valore nel lungo termine”.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.