Astaldi salvata da Salini Impregilo?

Spunta l’ipotesi Astaldi-Salini Impregilo. Quest’ultima si rivelerà l’ancora di salvezza della società romana?

Astaldi salvata da Salini Impregilo?

Astaldi sarà salvata da Salini Impregilo?

Un’ipotesi iniziata a circolare nelle ultime ore che ha trovato ragion d’essere nel comunicato stampa pubblicato dalla società di Alberto Giovannini e Pietro Salini nel tardo pomeriggio di ieri.

Stando a quanto emerso dal testo, Salini Impregilo starebbe osservando con attenzione l’evoluzione della crisi di Astaldi con il fine ultimo di valutare qualsiasi tipo di operazione sulla società romana.

“Salini Impregilo nell’ambito della strategia di consolidamento della propria posizione di leadership nel settore delle grandi opere infrastrutturali valuta continuamente ogni opportunità di crescita”,

si legge nel comunicato, che prosegue:

“In linea con tale strategia, la Società sta seguendo con attenzione le evoluzioni riguardanti società operanti nel settore delle costruzioni all’estero e in Italia, e tra queste anche il Gruppo Astaldi, con l’obiettivo di valutare ogni possibile opzione coerente con i propri obiettivi di disciplina finanziaria e creazione di valore per i propri stakeholders.”

Astaldi-Salini: un gigante europeo

Nonostante ad oggi Salini abbia smentito l’esistenza di qualsiasi decisione in merito ad Astaldi, in molti si sono interrogati sugli effetti e sulle conseguenze che l’unione tra i due gruppi potrebbe determinare.

Salini Impregilo ha archiviato il 2017 con un fatturato consolidato di 6,107 miliardi di euro, mentre Astaldi ha portato a casa 1,16 miliardi. L’unione tra gruppi permetterebbe dunque di salire complessivamente a 9 miliardi di euro e di posizionarsi al nono posto della classifica europea dei costruttori.

Si ricordi, comunque, come la maggior parte delle attività di Salini e Astaldi si trovi fuori dai confini nazionali. In Italia il valore complessivo della produzione sarebbe di circa 1,2 miliardi.

Qualsiasi operazione tra le due società dovrà essere valutata con attenzione dati i rischi di sovrapposizione e la delicata definizione delle condizioni economico-finanziarie di un matrimonio.

In attesa di eventuali sviluppi, sia Salini Impregilo che Astaldi saranno attentamente monitorate nell’odierna sessione di Borsa Italiana. Ci si chiede in che modo gli investitori accoglieranno l’ipotetica operazione nel settore costruzioni.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Astaldi SpA

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.