Asta BoT a 6 mesi: salgono i rendimenti, diminuisce la domanda

Il Ministero del Tesoro ha comunicato di aver registrato il tutto esaurito nell’asta dei BOT a 6 mesi odierna. Informazioni negative da questo collocamento: i rendimenti sono saliti rispetto alla precedente assegnazione

Asta BoT a 6 mesi: salgono i rendimenti, diminuisce la domanda

L’asta dei BOT a 6 mesi con scadenza al 30 agosto 2019 (codice ISIN IT0005362642) si è conclusa con un sold out.

Il Tesoro ha reso noto che a fronte di una domanda di 9,905 miliardi di euro sono stati collocati tutti i 6 miliardi di euro offerti, con un conseguente rapporto di copertura tra ammontare richiesto dai venditori e quantitativo offerto pari a 1,65. Il bid-to-cover ratio è in diminuzione rispetto al precedente collocamento

Il prezzo di emissione è stato pari a 100,004 e prevede un rendimento lordo pari al -0,007%, in aumento rispetto al precedente collocamento del 29 gennaio scorso.

Questo è un segnale negativo per il nostro Paese: sebbene gli yield restino leggermente sotto la soglia dello 0, gli operatori sembrano attribuire un maggiore rischio nell’investire in titoli di Stato italiani rispetto alla fine di gennaio 2019.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti per ricevere le news su Titoli di Stato

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.