Assunzioni Tim per circa 650 posti in arrivo: come candidarsi

Teresa Maddonni

1 Agosto 2022 - 19:24

condividi

Tim assume per 650 posti grazie ai pensionamenti con il contratto di espansione. Il Gruppo ha siglato un accordo sindacale. Vediamo quali sono i profili richiesti e come candidarsi.

Assunzioni Tim per circa 650 posti in arrivo: come candidarsi

Assunzioni Tim in arrivo per circa 650 posti grazie al contratto di espansione che permetterà a moltissimi giovani di entrare nel Gruppo nei prossimi mesi.

La scorsa settimana Tim ha infatti raggiunto un accordo con Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil sul contratto di espansione, un piano che in totale andrà a coinvolgere 27mila persone.

Le 650 assunzioni circa, secondo le stime dei sindacati, dei prossimi mesi saranno quindi frutto del ricambio generazionale dal momento che il contratto di espansione permetterà di accompagnare alcuni lavoratori alla pensione sebbene il piano sia molto più complesso e nel quale rientra anche l’isopensione.

Vediamo allora quali sono i profili richiesti per le nuove assunzioni Tim e come candidarsi quando se ne avrà l’occasione.

Assunzioni Tim per circa 650 posti in arrivo: profili richiesti

Le assunzioni Tim per circa 650 posti nei prossimi mesi riguarderanno diversi profili professionali. Le nuove entrate saranno frutto del turn over derivante dall’accordo sindacale, pertanto non arriverebbero nell’immediato. Le assunzioni Tim avverranno infatti tra il 2022 e il 2023 con contratto a tempo indeterminato. Più nel dettaglio:

  • 200 posti verranno occupati entro maggio 2023;
  • i restanti posti entro 3 mesi dal termine del contratto di espansione cui si aggiungeranno altri 100 inserimenti.

Tra i profili maggiormente richiesti per le prossime assunzioni Tim troviamo:

  • ingegneri;
  • analisti;
  • informatici;
  • sviluppatori;
  • esperti cloud;
  • manutentori di rete;
  • specialisti marketing;
  • manager.

Con l’accordo sottoscritto con i sindacati Tim prevede:

  • assunzioni dal 10 agosto 2022 di nuovi profili;
  • il coinvolgimento di 27mila lavoratori in un progetto di formazione e riqualificazione professionale;
  • sempre per i 27mila lavoratori la riduzione dell’orario di lavoro in diverse percentuali (10, 15 e 25%);
  • accompagnamento alla pensione per coloro che entro il 30 novembre del prossimo anno si troveranno a non più di 5 anni dalla stessa. Si tratta di circa 2.200 tra impiegati e quadri.

Le nuove assunzioni Tim per 650 posti non saranno solo a tempo indeterminato, ma i giovani potranno essere anche inseriti con contratto di apprendistato. Vediamo ora, in attesa che il piano di uscite ed entrate con il contratto di espansione prenda il via, come candidarsi alle nuove assunzioni Tim.

Assunzioni Tim: come candidarsi

Per candidarsi alle nuove assunzioni Tim previste dall’accordo con i sindacati occorre attendere le prossime settimane, tuttavia è già possibile farsi un’idea su come procedere.

Per prima cosa occorre collegarsi alla pagina del Gruppo dedicata alle carriere “Lavora con noi” (clicca qui). Una volta raggiunta la pagina l’aspirante lavoratore Tim avrà davanti a sé diverse opzioni:

  • posizioni aperte;
  • candidatura spontanea;
  • posizioni aperte per stage;
  • aggiornamento del tuo Cv.

Cliccando sulla prima voce l’utente potrà visualizzare tutti i profili richiesti per le assunzioni in Tim. Chi vuole aspirare a entrare nel Gruppo può anche inviare il curriculum come candidatura spontanea. L’azienda, come specifica sul proprio sito, terrà in considerazione lo stesso nel momento in cui avvierà le ricerche coerenti con il profilo del candidato.

Per candidarsi alle assunzioni Tim attraverso la piattaforma dedicata è necessario effettuare il login inserendo le proprie credenziali previa registrazione.

Per rimanere aggiornati sulle assunzioni Tim consigliamo di monitorare costantemente proprio la sezione “Lavora con noi” dell’azienda.

Argomenti