Apple deve 837 milioni di dollari di risarcimento...

...la condanna per violazione brevetti ai danni del California Institute of Technology

Apple deve 837 milioni di dollari di risarcimento...

Apple dovrà pagare un maxi-risarcimento al California Institute of Technology.

La condanna, pronunciata da una giuria di Los Angeles, impone al colosso tech di Cupertino di indennizzare con una cifra stellare - pari a 837 milioni di dollari - la celebre università privata statunitense di Pasadena, fondata dal politico Amos Throop.

Pesa sulla realtà fondata da Steve Jobs una sentenza che stabilisce come abbia violato quattro brevetti riguardanti la trasmissione via wi-fi che l’università aveva depositato ben prima della compagnia.

Si tratta solo dell’ultimo capitolo della vicenda, aperta nel lontano 2016 dalla causa intentata proprio dal California Institute of Technology.

LEGGI ANCHE: Apple: spesi 1,4 miliardi di dollari sull’App Store in una settimana

Apple deve maxi-risarcimento di 837 milioni di dollari

Secondo la tesi accolta dalla giuria di Los Angeles, Apple avrebbe solo indirettamente violato i brevetti, visto che questi ultimi sarebbero stati rubati da un’altra società.

L’azienda di Cupertino ha però diffuso una lunga serie di prodotti e dispositivi - quali ad esempio Mac, iPhone o iPad - dotati di componenti elettroniche targate Broadcom, portando avanti quindi un illecito che ha fortemente penalizzato l’Istituto Universitario, privandolo di una paternità materiale ed intellettuale.

Apple ha utilizzato due chip di trasmissione di dati Wi-Fi brevettati dalla Caltech, specificando poi - in occasione di prime critiche e diatribe legali - che aveva solo utilizzato chip appartenenti a un’altra compagnia, Broadcom appunto.

Per lo stesso motivo, Broadcom è stata condannata al versamento di un indennizzo pari a 270 milioni di dollari.

Complessivamente le due compagnie devono corrispondere un risarcimento di 1,1 miliardi di dollari al California Institute of Technology – noto anche come Caltech – per aver violato due brevetti dell’istituto.

Da Cupertino nessuna dichiarazione sulla circostanza per il momento, solo la conferma - rilasciata alla testata del comparto tech The Verge - che la compagnia intende fare ricorso in appello.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Apple Inc.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.