Unipol sugli scudi dopo i conti: quali livelli monitorare ora?

Le azioni Unipol stanno beneficiando di un forte rialzo grazie ai risultati positivi emersi dai conti del 2019. Dal punto di vista tecnico, il titolo sembra ben impostato per proseguire la tendenza rialzista. Vediamo i livelli da tenere sott’occhio ora

Unipol sugli scudi dopo i conti: quali livelli monitorare ora?

Seduta all’insegna dei forti rialzi per Unipol, che al momento della scrittura si posiziona al vertice del FTSE Mib con una variazione del +5,69%.

A spingere gli acquisti sul titolo sono le indicazioni arrivate dal bilancio 2019, che hanno evidenziato un balzo dell’utile netto, a 1.087 milioni di euro (+73% a/a). Con questo incremento, il CdA potrà proporre all’assemblea un dividendo di 0,28 euro per azione, in crescita del 56%.

Leggi anche -> Unipol e UnipolSai spiccano il volo a Piazza Affari, vediamo perché


Unipol, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Graficamente, gli acquisti di oggi hanno proseguito il movimento rialzista iniziato lo scorso febbraio, quando i prezzi hanno frenato il ritracciamento cominciato nella seconda metà di dicembre 2019 grazie al sostegno fornito dalla media mobile semplice a 200 giorni e dall’intorno del livello statico a 4,525 euro, ereditato dai massimi del 29 gennaio 2018.

Ulteriori informazioni positive arrivano dal gap up di apertura, che ha permesso alle quotazioni di violare senza troppi problemi la soglia psicologica dei 5 euro per azione, recuperando inoltre la linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 27 dicembre 2018 a quelli del 14 agosto 2019.

Al momento, le quotazioni del titolo sembrano dirette ai 5,366 euro, dove transita la trendline disegnata con i massimi del 14 novembre e del 20 dicembre 2019.

Se anche questo ostacolo dovesse venire violato, non ci sarebbero più difficoltà per aggiornare i top del 2019, a 5,44 euro.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Unipol


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Da un punto di vista operativo, si potrebbe attendere la chiusura del gap up di oggi per implementare delle strategie di natura long in linea con l’uptrend. In tal caso, un possibile punto di entrata sarebbe identificabile a 5 euro, lo stop loss a 4,67 euro e l’obiettivo principale a 5,40 euro. Il target finale sarebbe invece localizzato a 5,50 euro.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.