Monero: migliora il quadro grafico di breve periodo

Su Monero il recente rimbalzo ha messo i presupposti per un nuovo impulso ascendente. Per attirare nuovi compratori è però necessaria la rottura di una trendline di breve periodo

Monero: migliora il quadro grafico di breve periodo

Le quotazioni di Monero proseguono nella loro fase ascendente, recuperando parte del ribasso messo a segno nell’ultima parte di agosto 2019.


Xmr/Usd, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Dal punto di vista grafico, lo scorso 24 giugno i prezzi hanno effettuato il falso breakout della linea di tendenza che unisce i top del 4 settembre 2018 a quelli del 23 maggio 2019. Dopo un ribasso di oltre il 43%, i corsi sono riusciti a rialzare la testa, a fronte della chiusura del gap up lasciato aperto dal 13 maggio 2019, a 68,678 dollari.

Oltre al livello di chiusura del gap (che di solito fornisce un valido sostegno per le quotazioni), la decima criptovaluta per capitalizzazione è riuscita ad attrarre i compratori grazie al transito di due supporti dinamici: il primo ottenuto collegando i minimi del 4 a quelli del 6 febbraio 2019, il secondo con i top del 3 e 8 aprile scorsi.

Non solo. Sulla soglia psicologica dei 70 dollari transita anche la media mobile semplice a 200 giorni, che anche in passato si è rivelata in grado di frenare gli impulsi ribassisti.

Il rialzo iniziato il 2 settembre scorso ha migliorato l’impostazione grafica di breve periodo effettuando il breakout della resistenza a 75,632 dollari. Resta ora da vedere se gli acquirenti avranno sufficiente forza per spingersi oltre la trendline che unisce i massimi dell’8 a quelli del 20 agosto 2019.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Monero


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Vista l’impostazione positiva di breve periodo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 82 dollari, con stop loss identificabile a 70 dollari e obiettivo principale a 95 dollari. Il target finale sarebbe invece identificabile a ridosso della soglia psicologica dei 100 dollari, livello che peraltro corrisponde al 61,8% del ritracciamento di Fibonacci disegnato dai top del 24 giugno ai minimi del 30 agosto 2019.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.