FTSE Mib: la rottura del supporto favorisce operazioni short

Le pesanti perdite di ieri hanno permesso al fronte ribassista di rompere un supporto di breve periodo. Al momento i segnali tecnici indicano che ci potrebbe essere ulteriore debolezza

FTSE Mib: la rottura del supporto favorisce operazioni short

Seduta di rimbalzo per il FTSE Mib, che recupera l’1% dalla chiusura di ieri, aprendo in lap up e attestandosi a 18.823,0625 punti.

Il rimbalzo odierno è avvenuto sulla scia delle ultime dichiarazioni del Presidente americano Donald Trump, che si è detto fiducioso riguardo la tregua siglata con la Cina lo scorso primo dicembre.


FTSE Mib, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Ieri, i corsi del principale indice italiano hanno formato una candela di estensione che è andata a violare il supporto di breve periodo posto a 19.037,287 punti, annullando di fatto la potenziale conferma della figura di doppio minimo di area 18.453,8594 punti. Il pattern menzionato prima avrebbe infatti bisogno della rottura della neckline posta a 19.653,6406 punti per essere validato.

Un ulteriore elemento che contribuisce ad indebolire il quadro è dato dall’incapacità delle quotazioni di mantenersi al di sopra della media mobile a 50 giorni, che in passato si è rivelata essere un livello spartiacque tra il fronte rialzista e quello ribassista.

I venditori potrebbero ora traghettare i prezzi verso il supporto fornito dalla zona dei 18.450 punti, dove vi sarebbero le potenzialità per creare una figura di triplo minimo.

L’importanza di questo livello verrebbe inoltre avvalorata dal transito della linea di tendenza che collega i top del 26 settembre a quelli dell’8 novembre 2018.
Questa ipotesi verrebbe avvalorata anche dal principio del rally di Natale, che abbiamo visto essere statisticamente affidabile.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sul FTSE Mib


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Operativamente si potrebbero valutare operazioni di matrice short di breve termine, con punto di entrata identificabile sulla resistenza data dai 19.000 punti. In questo caso, lo stop loss andrebbe posto sopra 19.300 punti, l’obiettivo principale a 18.650 punti e l’obiettivo finale a 18.400 punti

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.