FTSE Mib: le quotazioni mettono nel mirino area 20.700 punti

I prezzi del FTSE Mib sono zavorrati dalla paura degli investitori relativa alle tensioni commerciali. A pesare anche il comparto bancario, in particolar modo Banco BPM. L’analisi tecnica sul principale indice italiano indica che i venditori avrebbero ancora spazio di movimento

FTSE Mib: le quotazioni mettono nel mirino area 20.700 punti

Seduta all’insegna dei ribassi decisi sul FTSE Mib, che al momento della scrittura registra un calo dello 0,92%. Ad alimentare la pressione di vendita è principalmente la riaccensione delle tensioni commerciali (per approfondire), ma anche Banco BPM, che dopo aver pubblicato i risultati del primo trimestre 2019 segna una perdita superiore ai 6 punti percentuali (clicca qui per i risultati della trimestrale).


FTSE Mib, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Con la discesa degli ultimi giorni, la struttura del FTSE Mib ha iniziato a peggiorare, con i prezzi che si sono spinti al di sotto della linea di tendenza che collega i minimi del 2 gennaio a quelli dell’8 febbraio 2019. Oltre a questo, le quotazioni hanno violato al ribasso la media mobile a 200 giorni per la prima volta dal 7 gennaio scorso.

La debolezza potrebbe ora portare i corsi del maggiore listino italiano verso i 20.700 punti, zona di transito della trendline che unisce i massimi del 14 e 15 giugno 2018. La struttura di breve periodo è ancora rialzista, e un’eventuale reazione su questo livello dinamico potrebbe dare l’occasione ai compratori di creare un rimbalzo.

A corroborare questa ipotesi si inserisce anche l’andamento dell’RSI settato a 14 periodi, che dopo aver formato una divergenza di inversione bearish sta per raggiungere la fascia di ipervenduto.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sul FTSE Mib


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Da quanto emerso dall’analisi, si potrebbero valutare strategie di matrice rialzista in caso di formazione di pattern di inversione bullish (come ad esempio hammer, engulfing, ecc.) in area 20.700 punti. In tal caso, lo stop loss andrebbe posto al di sotto di 20.280 punti, mentre l’obiettivo principale a 21.300 punti. Il target finale è invece identificabile a 21.660 punti.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.