Ethereum: resistenze sotto pressione, 200 dollari nel mirino

Le quotazioni della seconda criptovaluta per capitalizzazione stanno godendo di un momento particolarmente roseo. L’analisi tecnica suggerisce che ci potrebbe essere ancora spazio per ulteriori rialzi

Ethereum: resistenze sotto pressione, 200 dollari nel mirino

Seduta all’insegna dei rialzi su Ethereum, che si attesta a 137,04 dollari, in progresso dell’1,40% rispetto alla chiusura precedente. Ieri è stata una giornata particolarmente positiva per la seconda valuta virtuale per capitalizzazione, che si è apprezzata di quasi l’8% grazie al successo dell’hard fork Costantinople (per approfondire).


Xet/Usd, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Graficamente, i prezzi di Ethereum sono al test della linea di tendenza che collega i massimi del 21 a quelli del 22 febbraio 2019, dimostrando una maggiore resistenza alle vendite rispetto alle altre criptovalute.

Dai minimi a 80,932 dollari, i corsi hanno visto una fase positiva caratterizzata da massimi crescenti. Dopo la violazione della trendline di medio periodo che collega i top del 4 a quelli del 7 maggio 2018, le quotazioni hanno iniziato un movimento correttivo, che si è concluso al re-test del livello dinamico menzionato prima e a quello della media mobile semplice a 50 giorni.

Sebbene sia ancora prematuro dire che il momento peggiore per questa valuta virtuale sia alle spalle, è evidente che il downtrend non riesca più a proseguire con la forza che aveva pochi mesi fa.

L’ostacolo principale per i compratori è ora individuabile a 159,11 dollari. Se questo livello statico dovesse venire violato, le quotazioni potrebbero venire attirate dalla soglia psicologica a 200 dollari.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Ethereum


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Vista l’impostazione positiva di breve periodo, si potrebbero valutare delle strategie di matrice rialzista in caso di superamento di 147,512 dollari. Lo stop loss sarebbe identificabile al di sotto di 118,28 dollari, mentre l’obiettivo principale a 195 dollari. Un target più ambizioso si troverebbe invece a 220 dollari.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO