Ripple: quali livelli devono tenere d’occhio i ritardatari?

Nelle ultime tre sedute, le quotazioni di Ripple si sono apprezzate di oltre i 40 punti percentuali. Sebbene il quadro tecnico stia beneficiando di un miglioramento, per valutare strategie di matrice long si dovrebbe attendere un ritracciamento che permetta di migliorare il rapporto di risk/reward

Ripple: quali livelli devono tenere d'occhio i ritardatari?

Seduta all’insegna dei rialzi su Ripple, che nelle ultime tre giornate ha dato una grande prova di forza apprezzandosi di oltre 40 punti percentuali.

Uno degli elementi che potrebbe aver spinto gli acquisti è la notizia nella quale Coinbase ha annunciato di aver reso disponibile la terza criptovaluta per capitalizzazione anche per gli utenti di New York. Non solo. Si deve anche considerare che la seconda Borsa più importante della Germania, la Börse Stuttgart, ha lanciato due ETN su Ripple e Litecoin (per approfondire).


Xrp/Usd, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Graficamente, le quotazioni di Ripple hanno effettuato il breakout della zona di compressione triangolare con parte superiore identificabile nella trendline che collega i top del 6 novembre 2018 a quelli del 4 aprile 2019 e parte inferiore individuata nella linea che unisce i minimi del 14 agosto a quelli del 12 settembre 2018.

La forza de i compratori ha altresì permesso di effettuare la violazione della resistenza statica a 0,3741 dollari, lasciata in eredità dai top del 3 aprile 2019. Le quotazioni sembrano ora mirare alla resistenza psicologica a 0,50 dollari.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Ripple


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Visto quanto emerso dall’analisi, si potrebbero valutare strategie di matrice long in caso di ritracciamento verso il supporto a 0,3741 dollari. In questo caso, lo stop loss andrebbe posto a 0,352 dollari, l’obiettivo principale a 0,43 dollari mentre il target più ambizioso a 0,50 dollari. Attendendo una correzione fisiologica si migliora quindi il rapporto di rischio/rendimento dell’operazione in essere.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \