Bitcoin a ridosso di coriacee resistenze: ecco come impostare l’operatività

Le quotazioni del Bitcoin provano a recuperare terreno dopo le perdite degli scorsi giorni. A livello operativo, l’analisi tecnica suggerisce l’implementazione di strategie rialziste sul breakout delle resistenze

Bitcoin a ridosso di coriacee resistenze: ecco come impostare l'operatività

Seduta all’insegna dei rialzi sul Bitcoin, che prova a recuperare terreno dopo le perdite archiviate negli scorsi giorni.


Btc/Usd, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

L’avanzata dei compratori è stata frenata dall’arrivo dei prezzi sull’intorno psicologico dei 5.000 dollari, corrispondente al transito della media mobile semplice a 200 giorni e a quello della linea di tendenza che collega i top del 4 maggio a quelli del 25 luglio 2018.
Oltre a questo, il proseguimento dell’impulso bullish iniziato ad aprile è messo in difficoltà dalla fase di eccesso registrata dall’RSI setata a 14 periodi.

In generale, a dispetto della recente ondata di acquisti, i prezzi della prima criptovaluta per capitalizzazione restano inseriti in un downtrend. Dal punto di vista operativo occorre quindi cercare di privilegiare un’operatività che tenda a sfruttare un ritorno degli acquirenti al di sopra delle resistenze menzionate prima.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sul Bitcoin


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Dal punto di vista operativo, si potrebbe sfruttare una strategia rialzista sul breakout di area 6.000 dollari. In tal caso, lo stop loss andrebbe posto a 4.510 dollari, l’obiettivo principale a 7.500 dollari e l’obiettivo finale a 7.800 dollari.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \