Campari: la struttura tecnica inizia a deteriorarsi

Ufficio Studi Money.it

6 Novembre 2018 - 10:08

Sebbene i corsi del gruppo operante nel settore alimentare non sembrano avere la forza di recuperare le perdite registrate nelle scorse ottave. Il fascio di resistenze a cui sono giunte le quotazioni potrebbe fermare il timido tentativo di recupero

Campari: la struttura tecnica inizia a deteriorarsi

Dopo un avvio in gap up, che aveva fatto annoverare Campari come titolo migliore del FTSE Mib, i corsi hanno iniziato a ritracciare portandosi al di sotto dell’apertura di ieri. A rendere nervosi gli operatori è probabilmente la pubblicazione attesa oggi dei risultati relativi al terzo trimestre 2018.

Campari, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Come si nota dal grafico, dopo il forte apprezzamento partito a metà dello scorso marzo, i prezzi hanno iniziato a scendere, accelerando durante i primi giorni di ottobre e fermandosi a ridosso del supporto statico posto a 6,425 euro.

La struttura grafica del rimbalzo di inizio anno è stata compromessa dal ribasso menzionato prima per due motivi: il primo dovuto alla rottura della linea di tendenza che collega i minimi del 5 marzo a quelli dell’8 maggio 2018, il secondo invece dato dalla violazione di più dei tre quarti del rimbalzo di inizio anno.

I corsi si stanno inoltre avvicinando all’insieme di resistenze dato dalla linea di tendenza menzionata prima, da quella che collega i massimi del 21 agosto a quelli del 4 settembre 2018 e dalla media a 50 giorni.

Sebbene i prezzi siano inseriti in un forte uptrend di lungo periodo si dovrà valutare la loro reazione in queste zone: se non ci dovesse essere un veloce superamento dell’intorno resistenziale di 7,07 euro si potrebbe assistere ad un altro affondo del fronte ribassista.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita
*Il 74% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario valutare se si può sostenere il rischio elevato di perdere il capitale investito.

Strategie operative su Campari

Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Da quanto emerso dall’analisi, si potrebbero valutare strategie di matrice ribassista ad un ritorno dei prezzi a 7,07. In tal caso, lo stop loss sarebbe individuabile a 7,29 euro, l’obiettivo principale a 6,77 euro e l’obiettivo finale a 6,58 euro.

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.