Alitalia: Lotito ufficializza offerta

Formalizzata un’offerta per la compagnia da parte del patron della Lazio. Entrata in scena decisiva?

Alitalia: Lotito ufficializza offerta

Entra in scena Claudio Lotito sull’affaire Alitalia. La notizia - che in un primo momento pareva quasi una voce messa in circolazione per scherzo - è stata confermata dallo stesso patron della Lazio.

Intervistato telefonicamente dall’Ansa pochi minuti fa, ha dichiarato di aver formalizzato il suo interesse per la compagnia aerea. Ma l’offerta - ha specificato - resta “riservata”.

Formalmente Lotito ha depositato il tutto nella giornata di ieri, e quindi la cosa era forse già nota nel corso del vertice del pomeriggio a Palazzo Chigi, al termine del quale Salvini ha assicurato che la vicenda riguardante l’acquisto della società potrebbe chiudersi “in poche ore”.

Resta ancora da capire però se c’è stato o ci sarà un dialogo del presidente della Lazio con Ferrovie dello Stato, al fine di dare garanzie che certifichino le sue effettive capacità di entrare nel nuovo asset che gestirà la compagnia di bandiera.

Alitalia: Lotito ufficializza un’offerta

Interpellato sulla questione dall’Ansa, Lotito ha confermato la manifestazione di interesse e l’offerta formale, ma non ha dato altri dettagli:

“Non posso esprimere alcun giudizio, né commentare l’offerta, che è riservata”.

Lotito avrebbe quindi, tramite lettera a chi si occupa della procedura di cessione, espresso la volontà di entrare nell’affare, anche se dettagli ufficiali rispetto quanto e cosa messo sul tavolo dal patron della Lazio non sono ancora stati diffusi.

Molto più attenzionata, nelle ultime ore, l’ipotesi Atlantia, che resta in forse dopo l’apertura del vicepremier Matteo Salvini, malgrado la parziale smentita della stessa società, che ha evidenziato una posizione “non cambiata” rispetto al passato.

Nella giornata di ieri il ministro dell’Interno, riguardo l’ipotesi Atlantia, ha evidenziato la priorità di tutelare gli 11 mila posti di lavoro in bilico e la necessità di dare al Paese “una compagnia di bandiera efficiente e che guardi al futuro”:

“Non ho pregiudizi nei confronti di nessun investitore, non me ne occupo io, mi occupo di sicurezza”,

ha spiegato Salvini.

Appare probabile al momento il rinvio di almeno un mese del termine entro la quale presentare l’integrazione dell’offerta di Ferrovie dello Stato, attualmente nell’affare con a Delta Airlines e MEF.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Alitalia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.