Xbox Series X: uscita, prezzo, giochi e caratteristiche

Xbox Series X: tutto quello che devi sapere sulla nuova console next-gen di Microsoft. Dall’uscita al prezzo ufficiale, ecco le caratteristiche complete e i giochi in arrivo nel 2020.

L’uscita di Xbox Series X è prevista a fine 2020, avrà caratteristiche uniche e un prezzo accessibile (ma ancora sconosciuto) per portare gli utenti della console Microsoft alla prossima generazione.

Un design che racchiude tutta la potenza di Xbox Series X all’interno di un monolite nero che sorprende gli utenti per lo stile minimal e per il colore, con un look total black particolarmente apprezzato dagli utenti (in netto contrasto con il bianco di PS5).

Xbox Series X è stata stata annunciata ai Game Awards 2019 e da allora di tempo ne è passato: ecco le ultime notizie aggiornate sulla console next gen di casa Microsoft, pronta a dare filo da torcere a PlayStation 5 e a contendersi il titolo di nuova miglior console casalinga.

Xbox Series X: come sarà? Caratteristiche e specifiche tecniche

La linea che separa il PC Gaming e il mondo delle console sembra destinata ad assottigliarsi sempre di più: il futuro dell’homegaming si sposta verso nuove direzioni sempre più vicine ai modelli tracciati nel corso degli anni, se Google Stadia si è già avviata su questa strada (seppur con qualche titubanza iniziale di troppo) Xbox Series X continua su questa via facendo assomigliare la propria console next-gen a un computer fisso già dalle linee e dal design.


Xbox Series X ha un design accattivante simile a un PC

L’Xbox Series X potrà contare su un processore AMD Zen 2 unito all’architettura RDNA di Radeon e l’SSD NVMe: a cosa servono? Ad aumentare le capacità di calcolo e la velocità dei caricamenti dei giochi e le potenzialità dell’entertainment videoludico sui circuiti Microsoft.

Xbox Series X supporterà poi anche la risoluzione 4K e permetterà di far girare i giochi con un frame rate fino a 60 FPS per una potenza grafica destinata a essere otto volte e due volte maggiore rispetto a Xbox One e Xbox One X (quest’ultima attualmente la console più potente in commercio prodotta dal colosso di Redmond).

Microsoft ha rivelato le specifiche ufficiali di Xbox Series X:

  • CPU: 8 core Zen 2, 3,8 GHz (3,6 GHz con SMT)
  • GPU: 12 TFLOPS, 52 CU a 1825 MHz, architettura RDNA 2 personalizzata
  • DIE: 360,45 mm2
  • Processo produttivo: 7nm enhanced di TSMC
  • Memoria: 16 GB GDDR6
  • Larghezza di banda della memoria: 10 GB a 560GB/s, 6 GB a 336 GB/s
  • Throughput I/O: 2,4 GB/s (raw), 4,8 GB/s (compresso)
  • Memoria interna: SSD NVMe personalizzato da 1 TB
  • Memoria espandibile: schede d’espansione da 1 TB
  • Spazio d’archiviazione esterno: supporto ad HDD USB 3,2
  • Lettore ottico: Blu-Ray 4K UHD
  • Obiettivo prestazionale: 4K a 60 FPS (fino a 120FPS)

Tutto verte intorno alla dissipazione del calore, elemento e caratteristica centrale delle console di nuova generazione: Xbox Series X punta a risolvere questo problema non solo attraverso il design studiato per posizionare l’hardware in verticale, con un flusso d’aria del 70% in più rispetto a Xbox One, ma anche con una scheda madre abilmente divisa in due pezzi che potrà migliorare il disperdersi del calore tramite una vera e propria mini camera di vapore e ventola (che dovrebbe ottimizzare anche i consumi energetici).

Xbox Series X punterà ai 120 FPS in 4K per i giochi che ne richiederanno la potenza e la fluidità necessaria, mentre il frame rate standard sarà per tutti a 60 FPS.

Quanto alle dimensioni, Xbox Series X sarà alta 30,1 cm e larga 15,1 con una profondità identica a 15,1 cm. La console sarà leggermente rialzata in modo che si crei un ricircolo dell’aria tale a tenere sempre al top il sistema di raffreddamento, garantendo una console sempre silenziosa. Si potrà posizionare sia in orizzontale che verticale (scelta consigliata).

Xbox Series X: il nuovo controller

Il pad di Xbox Series X sarà come sempre un controller di tipo wireless ricaricabile, simile in generale a quello attualmente in commercio (che viene considerato da molti come il joystick perfetto per giocare ai videogiochi). Secondo quanto mostrato le dimensioni potrebbero essere inferiori rispetto a quelle che conosciamo, mantenendo la compatibilità con le console precedenti in commercio e con Windows 10.

Al centro viene inserito il nuovo pulsante Share, come sull’ormai vecchio Dualshock 4, con un ridotto distanziamento tra i pulsanti per renderne pratico l’utilizzo anche ai più piccoli (il pad è pensato per funzionare con bambini a partire dagli 8 anni). Il pad è ora dotato di ingresso USB Type-C per una ricarica ultra rapida ma il controller continuerà a essere alimentato tramite pile AA.


Il nuovo controller di Xbox Series X

Xbox Series X sarà retrocompatibile?

La retrocompatibilità sempre essere stata poi garantita, concedendo agli utenti interessanti di sfruttare non solo tutti i titoli presenti all’interno del catalogo Xbox, Xbox 360 e Xbox One ma rendendo compatibili anche i controller e le periferiche e accessori attualmente in commercio. Anche gli abbonamenti al servizio online Xbox Live Gold, Game Pass e l’intero Xbox Store saranno i medesimi e verranno traghettati sulla console in uscita nel 2020.

Di recente Microsoft ha rivelato che la retrocompatibilità non è totale: migliaia di giochi appartenenti alle passate console Xbox sono al vaglio, qualche titolo della One potrebbe essere escluso. In merito mancano ancora diverse info ufficiali da parte di Microsoft.

Xbox Series X: giochi e versioni disponibili

La compatibilità con i giochi presenti in commercio e magari già acquistati e collezionati dagli utenti fa sicuramente piacere, ma le novità puntano tutto sui nuovi titoli in arrivo.

I primi giochi disponibili per Xbox Series X saranno Hellblade 2, nuovo episodio sviluppato da Ninja Theory che continuerà il suo viaggio all’interno delle malattie mentali, mentre è scontato (e atteso) l’arrivo di un nuovo gioco della serie Halo.


Hardware potente e retrocompatibilità: gli ingredienti di Xbox Series X

Per quanto riguarda le versioni disponibili, sebbene ne sia stata mostrata una soltanto, in tanti si aspettano diversi modelli per la nuova Xbox in grado di accontentare le esigenze dei vari utenti. L’appellativo “Series” lascia infatti la porta aperta a questa possibilità, ipotizzando l’arrivo di una un modello d’elite e una versione entry level e adatta al grande pubblico.

Xbox Series X: data d’uscita e prezzo

Xbox Series X uscirà a fine 2020, e più precisamente nel corso delle festività natalizie: non abbiamo ancora una data ufficiale, ma è facile presupporre una sua uscita tra novembre e dicembre del prossimo anno.

Ancora un anno d’attesa che riguarderà ance il prezzo, sui cui Microsoft non si è ancora sbottonata. Guardano ai precedenti lanci, è possibile presupporre un prezzo di lancio per Xbox Series X compreso tra 400 e 450 euro. Maggiori novità saranno rivelate preso: siete curiosi di provare la nuova console?

Argomenti:

Microsoft Xbox Giochi

Iscriviti alla newsletter

Xbox Series X: uscita, prezzo, giochi e caratteristiche

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories