PS5 vs Xbox Two: rumors, uscita, differenze. Cosa aspettarsi

Tutto quello che c’è da sapere su Xbox Scarlett e PlayStation 5, la sfida dei prossimi anni: data di lancio, caratteristiche, modelli, prezzo, giochi ed esclusive.

PS5 vs Xbox Two: rumors, uscita, differenze. Cosa aspettarsi

Xbox Scarlett e PlayStation 5, sono queste le nuove console Microsoft e Sony il cui arrivo è prossimo (si pensa già a un’uscita compresa tra il 2019 e il 2020) con prezzo e caratteristiche già al centro di rumor sempre più vari e insistenti.

Xbox Scarlett è una delle console più attese il prossimo anno: attualmente, nonostante forse sia meno sotto i riflettori rispetto alla controparte Sony PlayStation 4 Pro, Xbox One X rappresenta la macchina più potente all’interno del mercato dei videogiochi.

Microsoft ora guarda al futuro, con Xbox Scarlett i cui dettagli sono sparsi ma interessanti: le prime voci di corridoio in merito al nuovo modello risalgono al 2017, con il nome in codice Scarlett a indicare un progetto inedito in fase di sviluppo. Le voci su PlayStation 5 invece si susseguono da tempo, c’è chi parla di un modello sostanzialmente non così rivoluzionario e chi invece vede Sony sempre più orientata verso una console ibrida sulle orme di quanto già fatto da Nintendo con Switch.

Durante l’E3 2018, la più importante fiera dedicata al mondo dei videogiochi, con Phil Spencer (presidente della sezione gaming di Microsoft) che concluse la conferenza stampa rivelando il profondo impegno del team hardware nella creazione dell’architettura delle prossime console Xbox. Lato Sony invece risulta assente alcuna ufficialità in merito al lancio di PlayStation 5, ma a sostenere l’arrivo della nuova console cono i numerosi report e rumor che riportano voci e dettagli sempre più concreti.

Le date di uscita oscillano in entrambi casi tra la fine del 2019 e il 2020, con ipotesi molti più consolidate per un’uscita nei prossimi due anni.

Spencer e Microsoft non staranno a guardare, avendo aggiunto a margine dell’E3 una promessa non da poco, ovvero “l’impegno costante a diventare il punto di riferimento per i giochi da console”.

Leggi anche PS5 uscita, prezzo e novità: quando esce e come sarà la PlayStation 5?

Xbox Scarlett vs PlayStation 5: che aspetto avranno?

È indubbiamente presto per farsi un’idea precisa sulle due console, ma un confronto tra le due nuove navi scuola del mondo dei videogiochi è possibile, sulla base di tutte le informazioni raccolte fino a oggi.

Partiamo da Xbox Scarlett, le cui premesse sono quantomeno ambiziose. Ma non è tutto: diversi report indicano la nuova Xbox come una famiglia composta da diversi dispositivi suddivisi su più livelli. Una divisone non ancora del tutto chiara: anche qui come Sony c’è chi parla di un presunto modello simile a Nintendo Switch (configurabile quindi sia come console TV che portatile).

Oggetto di dubbi e speculazioni, l’ipotesi più probabile vede Xbox Scarlett scissa tra diversi modelli personalizzati per segmentare e meglio definite il pubblico dei videogiocatori (dominato da esigenze e aspettative diverse per esigenze, tipologia e fascia d’età). Le ultime indiscrezioni parlano di ben quattro diversi progetti attualmente in cantiere, con due di questi racchiusi sotto la dicitura Scarlett: la prima, con working name Anaconda, dovrebbe indicare un erede diretto di Xbox One X mentre Lockhart, altro nome in codice, dovrebbe andare a prendere il posto di Xbox One S (una console next-gen più economica e alla portata di tutti).

In cantiere poi ci sarebbero anche un terzo nuovo modello completamente rivolto al gioco in steaming e on demand (senza alcun lettore dedicato all’inserimento di dischi). In sordina, anche Xbox One S dovrebbe subire una revisione, con una rinnovata versione lite e ancora più economica per una console che ha ancora molto da dire, secondo gli intenti di Microsoft.

PlayStation 4 invece, secondo le ultime voci, punterà alla VR, che unirà un comparto hardware di tutto il rispetto (si parla addirittura di un disco fisso da 50 TB) e quanto a prestazioni ci si aspetta qualcosa di decisamente superiore all’attuale Xbox One X, con un ancora intatto formato fisico dei giochi (ancora Blu-Ray?) mentre Microsoft sembra sempre più orientata verso il gaming on demand.

Scopri Xbox Two, ultime news: quando esce e come sarà la nuova console Microsoft

Xbox Scarlett e PlayStation 5: il futuro è giocare in streaming?

Xbox One X è stato, in qualche modo, un presagio non ufficiale per l’arrivo delle nuove console della casa di Redmond: non è un caso infatti che la prossima Xbox Scarlett costruirà le proprie basi proprio sul modello X, ampliandone le possibilità e l’armonia tra giochi, app e vecchie e nuove funzionalità.

Il futuro delle console Xbox si intitola Project xCloud, un ambizioso e innovativo servizio di streaming strettamente riservato al mondo dei videogiochi, con la possibilità di unire l’esperienza di gioco da PC, smartphone, tablet e console.

L’esistenza, e l’impegno di Microsoft, riguardo questa nuova piattaforma non è certo un mistero: Project xCloud è stato annunciato qualche mese fa ed è attualmente in fase di test, con un debutto previsto proprio il prossimo anno. A concentrare gli sforzi del team è proprio l’esperienza mobile da tablet e da smartphone, con una particolare attenzione all’input touch e a tutti quei giocatori che vogliono godere dei titoli del momento da mobile senza utilizzare alcun tipo di controller.

Tutto questo ci conduce al presunto modello di Xbox esclusivamente dedicato al gioco in streaming: la componente hardware dovrà essere in grado di far girare perfettamente i contenuti on demand, anche quelli afflitti da maggior peso e latenza, per offrire una modalità di gioco via cloud all’altezza delle aspettative. Si parla di componenti come APU Picasso, con specifiche normalmente destinate al mercato PC ma che Microsoft promette di rivedere in favore di una versione custom per la nuova Xbox Scarlet.

Al contrario di PlayStation 5, che sembra invece intenzionata a restare in qualche modo legata al formato fisico dei giochi (che garantisce agli utenti un fiorente mercato del retail) da Microsoft non si hanno progetti certi per quanto riguarda la Realtà Virtuale: non ci sono progetti in cantiere attualmente per portare la VR nella prossima generazione di console Xbox, chi sperava in un nuovo visore a tema dovrà accontentarsi del rivale PlayStation VR.

Xbox Scarlett vs PlayStation 5: caratteristiche

Gli aggiornamenti sul lato hardware per Xbox Scarlett sono numerosi e, nonostante non siano sempre così affidabili, è possibile farsi comunque un’idea di cosa aspettarsi. Xbox One è stata venduta al pubblico come la console rivolta al gioco in 4K, ma non è un segreto come attualmente molti titoli fatichino a mantenere un frame in UHD stabile e costante. Il 4K è ormai diventato uno standard nel mondo del gaming e dell’intrattenimento ed è lecito attendere da parte della casa di Redmond un upgrade in tale senso, con 60 frame al secondo (FPS) continui e senza alcun calo o compressione grafica.

Accanto si pone anche la sfida per l’8K, con giochi in una risoluzione maxi da 7,680 x 4320 pixel riprodotti a 60 o 120 hertz. Altre possibili aggiunte vedono una revisione della VRR (velocità di aggiornamento variabile) e della ALLM (modalità di latenza variabile), rivolte sempre a garantire una migliore prestazione nelle sessioni di gaming.

Sony lavorerà in modo speculare, ponendosi obiettivi molto simili a quelli di Microsoft, e molto probabilmente lavorerà sulle caratteristiche base dei nuovi modelli proposi da Xbox, giocando a superare in potenza e prestazioni la macchina avversaria. La scelta, come al solito, sarà tutta in mano agli utenti.

Che giochi vedremo su Xbox Scarlett e PlayStation 5?

Come abbiamo visto le notizie in merito alle nuove console Sony e Microsoft sono ancora varie e a uno stato embrionale, con qualche certezza e dubbio: ovviamente non esistono Xbox e PlayStation senza titoli da giocare.

Date le poche menzioni e il gran segreto intorno a Xbox Scarlett, non è ancora chiaro al momento quale saranno i titoli di punta che accompagneranno il lancio del nuovo sistema. Molto probabilmente ci sarà una compatibilità diretta con gli ultimi titoli in uscita per Xbox One, come Halo Infinite, Gears of War 5 e altri che potrebbero ottenere aggiornamenti destinata alla prossima generazione di console Microsoft. Alla scuderia di Redmond si sono aggiunti di recente ben 7 nuovi produttori di giochi confermando l’impegno per Xbox Scarlett di titoli di alto livello: The Initiative, Playground Games, Undead Labs, Compulsion Games e Ninja theory sono alcuni dei nomi entrati a far parte della squadra Microsoft.

Per quanto riguarda PlayStation, secondo le tempistiche medie che sembrano richiedere tre anni a progetto, è semplice suppore l’arrivo del tanto richiesto sequel di Horizon Zero Dawn: il titolo originale è uscito nel 2017 e i tempi per un suo arrivo nel 2020 sembrano corrispondere alla perfezione. Non mancheranno, ovviamente, i classici intramontabili come FIFA, Call of Duty e GTA 6.

Mentre si attendono dettagli in merito all’annuncio di nuovi progetti originali, gli sviluppatori di terze parti fanno la loro parte con Bethesda che vede The Elder Scrolls VI puntare sulla nuova generazione di console.

Prezzo Xbox Scarlett e PlayStation 5: quanto costeranno?

Microsoft non ha ancora confermato ufficialmente una finestra di lancio ufficiale per le prossime piattaforme di gioco Xbox, anche se diversi report indicano un arrivo per il 2019 di due modelli (la Xbox One S lite e il modello dedicato esclusivamente allo streaming) e il 2020 per il lancio effettivo delle due versioni principali di Xbox Scarlett. Questo posizionerebbe il lancio della nuova Xbox dopo quello di PlayStation 5, previsto secondo le ultime voci per novembre 2020, e tre anni dopo il lancio sul mercato di Xbox One X. È probabile che nuovi dettagli in merito a Xbox Scarlett siano destinati ad arrivare non prima dell’E3 2019.

Il prezzo è ancora, ovviamente, sconosciuto ma è facile aspettarsi una differenza di listino a seconda del modello scelto, con un prezzo iniziale probabilmente molto alto per gli standard attuali.

Anche per PlayStation 5 la situazione si fa incerta: nel corso degli anni PlayStation 3 si è guadagnata il primato di console Sony più costosa al momento del lancio, con 599 dollari di partenza, scendendo in occasione di PS4. La cosa più semplice è aspettarsi un prezzo di lancio che sia una via di mezzo tra le due, con un probabile prezzo di listino di 500 dollari.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories