Chi è Walter Ricciardi, possibile supercommissario coronavirus

Ecco chi è Walter Ricciardi e cosa ha fatto: biografia e notizie sul possibile supercommisario del governo per gestire l’emergenza coronavirus

Chi è Walter Ricciardi, possibile supercommissario coronavirus

Walter Ricciardi supercommissario per l’emergenza coronavirus? Il suo nome spunta tra i favoriti del governo per ricoprire l’incarico. La figura scelta dovrà lavorare al fianco della protezione civile per contenere al meglio la diffusione dell’epidemia attraverso interventi mirati. Non solo quindi l’estensione della “zona protetta” a tutta la penisola ma anche una commissione speciale per contrastare il virus. Lo stesso Ricciardi, tra l’altro, proprio qualche settimana fa è diventato consigliere per le relazioni dell’Italia con gli organismi sanitari internazionali alle prese con il COVID-19.

Non sarebbe però l’unico profilo preso in considerazione. In lizza per la posizione ci sarebbero anche l’ex capo della polizia Gianni De Gennaro e l’ex numero uno della protezione civile Guido Bertolaso. Ancora pochi dettagli sull’incarico che potrebbe essere o politico, con deleghe di sottosegretario alla presidenza del Consiglio, o tecnico per “affiancare il capo della protezione civile”, come confermato dal premier Conte.

Cerchiamo di capire meglio chi sia Walter Ricciardi e perché sia stato inserito nella lista dei possibili supercommissari per gestire l’emergenza coronavirus.

Chi è Walter Ricciardi: biografia e carriera

Walter Ricciardi ha 61 anni ed è nato a Napoli, il 17 aprile 1959. È medico e docente universitario e svolge la sua attività nell’ambito dell’Igiene e della Medicina di Sanità Pubblica. Ricciardi è infatti Professore ordinario di Igiene e Medicina Preventiva, già vicepreside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore dal 2012.

È consigliere del Direttore della Regione Europea dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e Componente del Panel di Esperti della Commissione europea per gli investimenti in sanità nell’Ue. Inoltre è stato direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica del Policlinico Gemelli di Roma ed è presidente della III Sezione del Consiglio Superiore di Sanità, nonché della Società Italiana Medici Manager (SIMM). Il governo Gentiloni nel novembre 2017 lo ha designato per rappresentare l’Italia nell’Executive Board dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per il triennio 2017-2020.

Chi è Walter Ricciardi: il suo ruolo all’ONU e nell’ISS

Walter Ricciardi tra il 2013 e il 2014 ha ricevuto l’incarico da parte delle Nazioni Unite di coordinare la prima indagine di benchmarking sui rischi professionali del personale del World Food Program, dell’UNHCR, della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale. Dal 2010 al 2014 è stato presidente dell’European Association of Public Health. Nel 2002 ha fondato anche l’Osservatorio Italiano sulla Salute nelle Regioni Italiane ed è il primo membro non americano del National Board of Medical Examiners degli USA.

Ricciardi nel 2014 ha ricoperto il ruolo di commissario dell’Istituto Superiore di Sanità, nominato dai ministri della Salute e dell’Economia del governo Renzi, per poi diventarne presidente. A gennaio 2019 rassegna le dimissioni vista la scarsa collaborazione del primo governo Conte e per le posizioni di alcuni membri dell’esecutivo su sanità, vaccini, termovalorizzatori, rapporto tra immigrazione e diffusione di malattie. Posizioni da lui stesso definite “antiscientifiche”.

Chi è Walter Ricciardi: onorificenze e la carriera da attore

Walter Ricciardi ha ricevuto molte onorificenze nel corso della sua carriera, tra queste nel 2014 ha ricevuto il Premio Krogh dall’Ambasciata danese a Roma e nel 2015 il Takamine Award dall’Ambasciata giapponese. Poi nel 2015 gli è stato conferito il premio Edithe J. Levit Distinguished Service Award per i servizi prestati come Membro del Board of Directors del National Board of Medical Examiners degli Stati Uniti d’America. Infine, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella il 2 giugno 2017 lo ha nominato Commendatore della Repubblica viste le particolari benemerenze in campo scientifico e sanitario.

Merita una menzione la carriera in ambito cinematografico. Inizia a interpretare i primi ruoli negli anni sessanta, all’interno della serie televisiva I ragazzi di Padre Tobia. Il suo percorso attoriale si snoda in diverse apparizioni in sceneggiati televisivi (Dramma d’amore, Un eroe del nostro tempo, Nostra madre, La freccia nel fianco) poi prosegue per tutti gli anni ottanta con ruoli di primo piano insieme Giuliana De Sio, Alida Valli, Michele Placido, Stefania Sandrelli e Maria Schneider.

Walter Ricciardi sull’emergenza coronavirus

Ricciardi a fine febbraio è stato nominato dal ministro della Salute, Roberto Speranza, consigliere per le relazioni dell’Italia con gli organismi sanitari internazionali alle prese con l’emergenza coronavirus. Del Covid-19 ha evidenziato la pericolosità ai microfoni di Rai Radio 2: “È una malattia da non sottovalutare. Si può superare, anche in condizioni molto gravi. Ma è meglio evitarla”.

Sulla possibilità di ottenere un vaccino in tempi brevi, invece, ha parlato così: “È molto probabile che prima o poi, più prima che poi, avremo un vaccino. Israele è uno dei venti paesi che come noi, la Francia, la Germania, gli Usa, stanno cercando un vaccino. Può accelerare un po’ perché non sottopone le valutazioni dei vaccini a delle misure molto stringenti”.

Nelle ultime ore, infine, ha sottolineato come gli atteggiamenti sbagliati di questi giorni sortiranno i propri effetti nell’immediato futuro. Queste le sue parole ai microfoni di Adnkronos: “Abbiamo visto immagini di una irresponsabilità diffusa, e questo a fronte delle misure del governo e delle indicazioni a ridurre il più possibile i contatti sociali. Ebbene gli effetti di questi comportamenti li pagheremo fra una settimana”.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Coronavirus

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.