Volvo XC20 potrebbe essere il nome scelto da Volvo per la nuova entry level della sua gamma. Si dovrebbe trattare di un nuovo SUV compatto premium che andrà a collocarsi immediatamente prima di Volvo XC40 nella gamma della casa automobilistica svedese.

Questo futuro modello di Volvo, dovrebbe essere il primo per la casa svedese a poggiare sulla recente piattaforma Sustainable Experience Architecture (SEA), mostrata solo pochi giorni fa al Salone dell’Auto di Pechino dal gruppo cinese Geely, proprietario del marchio Volvo.

Volvo XC20 potrebbe essere il nome del futuro SUV compatto che è stato appena confermato dal CEO di Volvo

Del resto lo stesso numero uno di Volvo, l’amministratore delegato Hakan Samuelsson ha ammesso di recente che anche alcuni veicoli della sua casa automobilistica utilizzeranno questa piattaforma che sarà impiegata per un gran numero di veicoli facenti parte dei marchi del gruppo Geely.

Il CEO di Volvo nei mesi scorsi ha confermato il possibile lancio di un SUV più compatto dicendo che anche i modelli più piccoli possono essere premium. Dunque questo dovrebbe essere il caso di Volvo XC20. Volvo ha registrato vari nomi XC, inclusi XC10 e XC20, ma Samuelsson ha rifiutato per il momento di dare al nuovo modello un badge specifico. Il CEO ha detto che da questo punto di vista ancora nulla è sicuro.

Per il momento non sappiamo altro di questo modello di Volvo che però sicuramente è destinato a far parlare a lungo di se quando arriverà sul mercato nei prossimi anni.
Infine segnaliamo che oltre ad ammettere l’arrivo in futuro di un SUV più compatto di XC40 che come dicevamo si potrebbe chiamare Volvo XC20, il numero uno della casa automobilistica svedese ha anche rivelato che il prossimo modello della serie 40 arriverà nel 2021. Vedremo dunque quali novità arriveranno da Volvo nei prossimi mesi.