Volkswagen vende Lamborghini? L’offerta è da €7,5 miliardi

Pierandrea Ferrari

26 Maggio 2021 - 11:29

condividi

Volkswagen, regina dell’automotive tedesca, si è vista recapitare da Quantum Group AG un’offerta da 7,5 miliardi di euro per la controllata Lamborghini. L’indiscrezione è stata raccolta da Autocar.

Volkswagen vende Lamborghini? L'offerta è da €7,5 miliardi

Il colosso dell’automotive tedesca Volkswagen ha ricevuto dal consorzio anglo-svizzero Quantum Group AG un’offerta da 7,5 miliardi di euro per rilevare la controllata italiana Lamborghini, in mani tedesche dal 1998.

L’indiscrezione è stata raccolta da Autocar, secondo cui la proposta di acquisizione sarebbe stata avanzata in una lettera di intenti inviata alla casa di Wolfsburg e ad Audi, controllante diretta.

Volkswagen vende Lamborghini? L’offerta è da €7,5 miliardi

Secondo quanto riferito dalla fonte, il consorzio – fondato dall’ex presidente del Cda di Volkswagen – starebbe pianificando di trasformare Lamborghini in “una punta di diamante dell’innovazione”, con nuovi investimenti in tecnologie di trasmissione.

Inoltre, la lettera di intenti includerebbe anche una proposta di condivisione della proprietà intellettuale, un nuovo piano teso ad istituire un centro specializzato nello sviluppo di tecnologie per la guida autonoma e di materiali ecologici – l’Advanced Automotive Innovation Centre in Bassa Sassonia – in grado di creare fino a 850 posti di lavoro, un contratto di fornitura con Audi e una garanzia di impiego per i dipendenti di Lamborghini, entrambi della durata di cinque anni.

Per ora, tramite un portavoce, Audi ha smentito di essere interessata ad un passaggio di mano della casa del Toro. L’offerta, però, rimane sul tavolo, anche perché già lo scorso autunno si rincorrevano voci di una possibile quotazione in Borsa di Lamborghini, con eventuale scorporo a seguire, e nel frattempo – come riportato dall’agenzia stampa Reuters – la casa ha ceduto diversi asset del suo portafoglio.

Conti solidi per Lamborghini

Lamborghini del resto fa gola, e non solo per il brand extra-lusso noto in tutto il mondo. Per il 2020, nonostante la contrazione dell’11% delle vendite dettata dalla pandemia, il CEO Stephan Winkelmann ha parlato di profitti record grazie al rimbalzo della domanda cinese tra il terzo e il quarto trimestre, mentre i primi nove mesi del 2021 sono stati già coperti da nuovi ordini, prevalentemente da Stati Uniti, Cina e Germania.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.