Volkswagen: importante novità per le sue future auto

27 Gennaio 2021 - 10:03

27 Gennaio 2021 - 10:45

condividi

Volkswagen ha scelto di aggiungere un nuovo sistema frenante ZF in tutti i modelli MEB

Volkswagen: importante novità per le sue future auto

Volkswagen ha scelto di aggiungere un nuovo sistema frenante ZF in tutti i modelli MEB, comprese le auto elettriche ID.3 e ID.4. Il sistema controlla anche il recupero dell’energia frenante. ZF non ha reso noto il volume finanziario dell’ordine della casa di Wolfsburg.

Il fornitore tedesco esalta le virtù del suo nuovo sistema frenante che presenta, oltre al recupero, anche “elevati requisiti di comfort e standard di sicurezza”. ZF afferma che l’impianto frenante dovrebbe essere più facile da integrare nell’architettura elettronica di un veicolo grazie a un’interfaccia software ottimizzata.

Volkswagen ha scelto di aggiungere un nuovo sistema frenante ZF in tutti i modelli MEB

La connessione software è importante perché l’impianto frenante deve dialogare anche con altre centraline dei sistemi di assistenza per svolgere funzioni di assistenza alla guida come la frenata automatica di emergenza. Qui, i criteri di sicurezza dell’associazione europea per la sicurezza stradale EuroNCAP sono stati rafforzati.

Tuttavia, ZF ha fatto un ulteriore passo avanti con il software del sistema di controllo del freno: I componenti meccanici precedentemente necessari sono stati sostituiti dal software. Ciò dovrebbe far risparmiare peso e costi alle future auto di Volkswagen.

Tecnicamente, il controllo del freno ZF si basa su una combinazione di servofreno elettronico (EBB) e controllo elettronico della stabilità (ESC). Secondo ZF, EBB ed ESC sono destinati a coprire una vasta gamma di veicoli, dalle piccole auto ai SUV e ai veicoli commerciali leggeri.

ZF è ora un altro fornitore di sistemi per MEB di Volkswagen. Le parti del MEB provengono da diversi fornitori. L’unità di controllo della trasmissione MEB proviene dalla divisione powertrain di Continental Vitesco Technologies. Il produttore olandese di semiconduttori NXP è l’unico fornitore per i sistemi di gestione della batteria della piattaforma MEB.

TI Fluid Systems (TIFS) costruisce il modulo della pompa di calore per ID.3 e ID.4. Componenti come il sistema di sterzo, gli assi anteriore e posteriore, i motori elettrici, il cambio a velocità singola e numerosi alloggiamenti per questi componenti sono prodotti dalla stessa VW nella sua divisione di fornitori interni Volkswagen Group Components.

Argomenti

Iscriviti a Money.it