Viagra aumenta il prezzo: rincari per oltre 100 farmaci della Pfizer

Aumenta il prezzo del Viagra e di altri 100 farmaci prodotti da una delle più grandi aziende farmaceutiche degli Stati Uniti: la Pfizer.

Viagra aumenta il prezzo: rincari per oltre 100 farmaci della Pfizer

La Pfizer rivede al rialzo i prezzi di oltre 100 medicinali da lei prodotti e tra questi vi è anche una maggiorazione del costo della famosa pillola blu: il Viagra. L’aumento si aggira intorno al 9% per ogni scatolina, un incremento che si aggiunge all’aumento di inizio anno che ha visto i prezzi delle medicine di questa azienda lievitare.
Non solo il Viagra sarà più caro, ma moltissimi altri prodotti tra cui vi sono anche molte proposte anti cancro, medicine per la pressione del sangue e prescrizione per persone cardiopatiche.

La notizia viene data dal Financial Times che mostra come la mossa della nota azienda farmaceutica sia stata effettuata per contrastare la proposta di Trump. All’inizio del 2018 il Presidente americano aveva infatti dichiarato che il prezzo delle medicine sarebbe dovuto scendere durante il corso del 2018, una dichiarazione che si è però trasformata in un nulla di fatto, dal momento che non si è passati dalle parole all’azione.
La Pfizer però si è portata avanti con il lavoro, in modo da non avere problemi nel momento in cui vi fosse una proposta di legge, ma creando non pochi guai ai consumatori. Il Financial mostra un esempio che risulta emblematico di quanto il rincaro sia pesante per il consumatore: una bottiglia di Xalatan, farmaco usato per la cura del glaucoma è passato nel 2018 da 89.38$ a 107.05$ con un rincaro non indifferente che pesa sulle tasche dei malati cronici.

L’aumento del prezzo del Viagra è quindi solo la punta dell’icerberg che porta con sé l’incremento di un altro centinaio di farmaci, tutti largamente prescritti ed usati nel nostro Paese. Ovviamente il prodotto di punta dell’azienda rimane il farmaco per combattere la disfunzione erettile, del quale la Pfizer detiene ha detenuto, fino allo scorso anno, l’esclusività del brevetto. Il fatturato annuo dell’azienda è di oltre 52 miliardi per il 2017, con il Viagra che nel 2016 ha venduto ben 1,6 miliardi di scatole in tutto il globo.
L’azienda ha dichiarato che l’aumento del costo dei farmaci è avvenuto per un ristretto numero di farmaci del proprio listino, non mettendo però in luce che tra essi ci è il prodotto più venduto dell’azienda.

I rincari arrivano anche in Italia e dal 1° luglio acquistare alcuni farmaci della Pfizer, tra cui il Viagra, sarà molto più esoso anche per il nostro Paese.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Pfizer

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.