Viaggi a Pasqua, boom di partenze dagli aeroporti. I dati

31 marzo 2021 - 09:08 |

A Pasqua gli italiani possono spostarsi all’estero per turismo. Ecco i numeri sulle partenze e le mete preferite di chi torna a viaggiare.

Viaggi a Pasqua, boom di partenze dagli aeroporti. I dati

Quasi 140 mila viaggiatori si sposteranno in un altro Paese per la settimana di Pasqua: dal 31 marzo al 7 aprile è previsto un incremento del 41% di partenze e arrivi dagli scali milanesi rispetto al mese di febbraio 2021. Un numero significativo rispetto ai mesi di lockdown, ma ancora lontano dai livelli pre-Covid: rispetto a marzo 2019, si registra un calo dell’81%.

Quarantena e tamponi non spaventano i turisti italiani, che hanno prediletto le mete calde come la Spagna, le isole Baleari, ma anche Lisbona, Madrid e Barcellona.

Viaggi a Pasqua: 140 mila arrivi e partenza da/per Milano

Nonostante la zona rossa e le restrizioni in vigore sul territorio nazionale per Pasqua, sono molti gli italiani che hanno deciso di prenotare un viaggio all’estero nella settimana dal 31 marzo al 7 aprile, anche se i numeri sono ancora ben lontani da quelli registrati prima dello scoppio della pandemia da Covid-19.

Si parla di quasi 140 mila viaggiatori tra partenze e arrivi dagli aeroporti di Milano Malpensa e Linate (88.000 a Malpensa e 51.600 a Linate). Rispetto al traffico di febbraio, come riporta Il Sole 24 Ore, i numeri sono in crescita del +41,5%, segno che la voglia di tornare alla normalità è tanta. Ma la soglia è abissale rispetto a marzo 2019, quando a viaggiare erano quasi 3 milioni di passeggeri (ad oggi l’81% in meno).

Non è bastata la nuova ordinanza del Ministero della Salute, che ha previsto quarantena e tampone per chi rientra anche dai Paesi europei inseriti nell’Area C, a frenare i viaggi all’estero.

Le mete scelte dagli italiani

Come destinazione per i loro viaggi gli italiani hanno preferito tutti quei luoghi dove non è prevista la quarantena all’arrivo, ma che accettano i turisti muniti di tampone effettuato entro le 48 ore precedenti o certificato di negatività.

Spiccano le isole Baleari e la Spagna, per le quali c’è stato un incremento di prenotazioni per la settimana di Pasqua: sono previsti 19 voli in partenza da Malpensa e diretti a Tenerife, Fuerteventura, Las Palmas, ma anche Madrid e Barcellona. Non si tratta di un boom di turisti, ma dello spostamento di 2.500 viaggiatori, con una media di 131 passeggeri per ogni volo.

Tra le compagnie aeree predilette ci sono tutte le low cost che operano a Malpensa: Ryanair, easyJet, Wizz Air e Neos, la compagnia del gruppo Alpitour che ha pubblicizzato il volo Covid-tested del 27 marzo dove si richiedeva un test o tampone molecolare prima di salire a bordo.

Nella settimana pasquale, però, gli italiani voleranno anche verso altre destinazioni turistiche particolarmente apprezzate in tutto il corso dell’anno. Tra il 31 marzo e il 3 aprile, continua il quotidiano economico, sono previsti due voli per Lisbona, un volo per Istanbul, due voli per Il Cairo, un volo per Atene e uno per Tunisi.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO