Valle d’Aosta, elezioni regionali 2018, risultati ufficiali: Union Valdotaine prima lista

Urne chiuse per le elezioni regionali in Valle d’Aosta: i risultati ufficiali di questo importante voto e chi sono le liste che vi hanno preso parte.

Valle d'Aosta, elezioni regionali 2018, risultati ufficiali: Union Valdotaine prima lista

Urne chiuse anche in Valle d’Aosta per le elezioni regionali in questo 2018. Domenica 20 maggio infatti gli abitanti della regione a statuto speciale sono stati chiamati a rinnovare il proprio Consiglio attualmente presieduto da Laurent Viérin.

Per districarsi al meglio in queste elezioni regionali, ecco per voi una guida dove potrete trovare tutte le informazioni riguardanti i partiti in lizza e le modalità del voto in Valle d’Aosta.

ELEZIONI VALLE D’AOSTA

I risultati delle elezioni regionali in Valle d’Aosta

Iniziato lo spoglio, di seguito potrete seguire tutti gli aggiornamenti sui risultati in tempo reale con la nostra diretta live.


Ore 19:04 - Nessuna lista ha la maggioranza assoluta, serviranno degli accordi per governare

Ore 19:00 - I dati ufficiali dello spoglio dei voti

  • Area Civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée - 10,66% (4 seggi)
  • Centrodestra Valle d’Aosta - 2,92%
  • Partito Democratico - 5,39%
  • Impegno Civico - 7,54% (3 seggi)
  • Union Valdotaine Progressiste - 10,59% (4 seggi)
  • Alpe - 9,00% (3 seggi)
  • Lega Salvini Vallée d’Aoste - 17,06% (7 seggi)
  • Union Valdotaine - 19,25% (7 seggi)
  • Mouv’ - 7,13% (3 seggi)
  • Movimento 5 Stelle - 10,44% (4 seggi)

Ore 11:29 - Tardano ad arrivare i primi risultati ufficiali di queste regionali
Ore 11:26 - Nel comune valdostano di Valtournenche, dove si votava anche per le amministrative, l’affluenza è stata del 61,09%: l’unico candidato in lizza Jean-Antoine Maquignaz ha superato quindi il quorum diventando il nuovo sindaco.
Ore 10:10 - Iniziato lo scrutinio
Ore 08:41 - Il dato ufficiale per quanto riguarda l’affluenza è del 65,12%, otto punti in meno rispetto a cinaue anni fa
Ore 22:00 - Si sono chiusi i seggi per queste elezioni regionali

La legge elettorale

Dopo che in concomitanza con le politiche le urne si sono aperte aperte il 4 marzo in Lombardia e Lazio, mentre in Molise si è votato il 22 aprile e in Friuli il 29 sempre di aprile, è toccato ora alla Valle d’Aosta.

Le elezioni regionali si sono svolte nella giornata di domenica 20 maggio, con i seggi che sono rimasti aperti dalle 07:00 fino alle 22:00. Per conoscere i risultati si dovrà però attendere il giorno dopo, visto che lo spoglio inizierà soltanto nella mattinata di lunedì 21 maggio.

Sono stati poco più di 100.000 i valdostani chiamati alle urne per queste elezioni dove si andrà a determinare il XV Consiglio della Valle. Con una determina dell’ottobre 2017, sono stati istituti quattro poli per lo scrutinio dei voti.

  • Saint-Pierre per il Polo Alta Valle, che comprende i Comuni appartenenti alle Unités des communes valdôtaines Valdigne-Mont-Blanc, Grand-Paradis e Grand-Combin, composto da 19 Uffici di scrutinio;
  • Fénis per il Polo Media Valle, che comprende i Comuni appartenenti alle Unités des communes valdôtaines Mont-Emilius e Mont-Cervin, composto da 26 Uffici di scrutinio;
  • Verrès per il Polo Bassa Valle, che comprende i Comuni appartenenti alle Unités des communes valdôtaines Evançon, Mont-Rose e Walser, composto da 16 Uffici di scrutinio;
  • Aosta, composto da 22 Uffici di scrutinio.

I 35 seggi saranno attribuiti in un unico turno con un sistema proporzionale che si basa sul calcolo del quoziente elettorale (rapporto tra voti validi ottenuti da tutte le liste e il numero dei seggi da assegnare) con una doppia soglia di sbarramento.

Per garantire una maggiore governabilità, dopo le turbolenze degli anni passati è stato deciso di dare un premio di maggioranza (21 seggi su 35) a quella lista o coalizione capace di ottenere almeno il 42% dei voti.

Non sono previsti di conseguenza eventuali ballottaggi, mentre è stato deciso l’inserimento della possibilità per l’elettore di esprimere tre preferenze e della rappresentanza di genere, che nelle liste dovrà essere almeno del 30%.

Le liste in corsa

Sono state dieci le liste presenti alle elezioni regionali in Valle d’Aosta di domenica 20 maggio. Alla fine sia CasaPound che Potere al Popolo non sono riusciti a raccogliere le firme necessarie per essere della partita.

  • Area Civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée
  • Centrodestra Valle d’Aosta
  • Partito Democratico
  • Impegno Civico
  • Union Valdotaine Progressiste
  • Alpe
  • Lega Salvini Vallée d’Aoste
  • Union Valdotaine
  • Mouv’
  • Movimento 5 Stelle

QUI L’ELENCO CON TUTTI I CANDIDATI

Ha scelto di correre per conto proprio la Lega visto che la lista del centrodestra vedrà assieme Forza Italia e Fratelli d’Italia oltre al Movimento Nuova Valle d’Aosta. Come si può vedere, il panorama appare molto frammentato con delle alleanze post voto che sembrerebbero essere inevitabili per dare un governo alla regione.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Elezioni regionali 2018

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.