Vaccino obbligatorio per gli studenti: una città lo ha introdotto

Teresa Maddonni

10 Settembre 2021 - 10:58

condividi

Il vaccino per gli studenti diventa obbligatorio nel distretto scolastico di Los Angeles. Tutti dovranno provvedere entro la fine dell’anno, ma c’è chi può rifiutare.

Vaccino obbligatorio per gli studenti: una città lo ha introdotto

Vaccino obbligatorio per gli studenti? Una città lo ha introdotto, non in Italia, ma negli USA. Si tratta di Los Angeles dove il vaccino è ufficialmente obbligatorio per gli studenti.

Parliamo del secondo più grande distretto scolastico statunitense che introduce l’obbligo di vaccino per gli studenti dai 12 anni in su laddove il presidente Biden lo ha reso obbligatorio già per 100 milioni di americani. Il board del distretto ha approvato all’unanimità l’obbligo di vaccino per gli studenti con votazione 6 a 0.

Mentre in Italia è stata allargata la platea di coloro che devono esibire il green pass a scuola e l’obbligo di vaccino è previsto per sanitari e, novità, anche per gli altri operatori delle Rsa, negli Stati Uniti oltre 600mila studenti del distretto scolastico di Los Angeles dovranno obbligatoriamente vaccinarsi.

A introdurre l’obbligo di vaccino per gli studenti oltreoceano già ad agosto era stato il più piccolo Culver City Unified School District.

Vaccino obbligatorio per gli studenti a Los Angeles: le date

Il vaccino per gli studenti diventa obbligatorio nel distretto scolastico di Los Angeles, il secondo più grande degli Stati Uniti, dove il board che ha approvato la misura all’unanimità ha introdotto anche la date entro la quale la misura dovrà essere attuata.

Gli studenti del distretto scolastico di Los Angeles che abbiano più di 12 anni e che partecipano alle lezioni in presenza dovranno essere sottoposti alla prima dose di vaccino obbligatoriamente entro la data del 21 novembre. La data indicata per la seconda dose invece è quella del 19 dicembre 2021.

Gli studenti che partecipano ad attività extrascolastiche, come riporta la Cnn, devono affrontare invece una scadenza anticipata:

  • 3 ottobre per la prima dose;
  • la seconda dose entro e non oltre il 31 ottobre.

Entro la fine dell’anno quindi tutti gli studenti con più di 12 anni che possono fare il vaccino a Los Angeles saranno coperti contro il Covid. Il vaccino era già obbligatorio per personale scolastico e insegnanti.

La regola vale per gli studenti che riprenderanno le lezioni in presenza, laddove per loro la mascherina a scuola è obbligatoria all’interno degli Istituti, come accade in Italia. La differenza è che oltreoceano per gli studenti la mascherina è obbligatoria anche all’esterno degli istituti. Ma cosa accade agli studenti che non faranno il vaccino obbligatorio a Los Angeles?

Vaccino obbligatorio per gli studenti a Los Angeles: cosa succede a chi non lo fa

Il vaccino obbligatorio per gli studenti sì, ma cosa succede a coloro che non lo faranno?

Gli studenti dai 12 anni in su del distretto scolastico di Los Angeles che non si sottoporranno al vaccino senza avere l’esenzione per motivi di salute potranno seguire le lezioni da casa.

Dad quindi per coloro che non fanno il vaccino, come riporta sempre la Cnn. Il membro del board Tanya Ortiz Franklin ha chiarito che gli studenti che non vogliono vaccinarsi possono iscriversi all’Independent Study Program, il programma di studi online che vanta già 15mila iscritti.

“Il vaccino è sicuro, efficace ed è il modo migliore di proteggere i nostri studenti dal virus.”

Queste le parole della presidente del distretto scolastico di Los Angeles Kelly Gonez in un tweet.

Una decisione coraggiosa quella dell’obbligo di vaccino per gli studenti sostenuta dalla maggioranza degli insegnanti e dei genitori, ma che si scontra comunque con le resistenze dei no vax.

Secondo le autorità sanitarie della contea di Los Angeles più della metà dei giovani di età compresa tra 12 e 17 anni ha ottenuto il vaccino, laddove il 27% dei contagi della settimana scorsa è avvenuto proprio tra gli under 18.

Iscriviti a Money.it