Vacanze a settembre: quanto si risparmia?

7 Luglio 2021 - 18:45

condividi

Andare in vacanza a settembre può far risparmiare molto e regalare comunque attimi di meritato relax: ecco quanto si risparmia e dove si potrebbe andare.

Vacanze a settembre: quanto si risparmia?

Se ci si domanda perché andare in vacanza a settembre, la risposta non può che essere: risparmio. Scegliere una bassa stagione potrebbe non solo portare a una salvaguardia del portafogli non indifferente, ma anche a non esporsi a temperature eccessive e non c’è assolutamente bisogno di rinunciare al mare.

I voli e gli alloggi costano molto meno rispetto all’alta stagione e questo vale sia per le destinazioni marittime, sia per le località di montagna o per le città d’arte; ma vediamo quanto si può risparmiare con le vacanze a settembre e anche dove si potrebbe andare.

Quanto si risparmia andando in vacanza a settembre

Ci sono molte destinazioni possibili per chi decide di viaggiare a settembre e non solo mete marittime o stabilimenti balneari. Infatti, anche gli amanti della montagna possono trovare un’ampia gamma di offerte possibili e un po’ per tutte le tasche e tutte le età e, soprattutto, in tutte le Regioni.

Il risparmio è davvero considerevole e soprattutto nelle località marittime del sud Italia, specialmente se si pensa che durante il mese di agosto si può arrivare a pagare una camera anche fino al doppio del prezzo che ha di bassa stagione. C’è da dire, però, che ci sono delle mete economiche anche in alta stagione.

Per quanto riguarda la montagna, però, settembre è un mese più opportuno di agosto, data la lieve diminuzione delle temperature; mentre la fine del mese inizia a presentare piogge e quindi può rivelarsi poco indicata.

Tuttavia, non per forza bisogna scalare. Si può pensare di passare una vacanza a settembre in un resort o in un hotel in montagna, magari con una bella piscina e lunghe camminate, ricordandosi un cappello e una borraccia di acqua. Una notte in Trentino, per esempio, a settembre può costare anche 30 euro a notte a persona.

Il Salento, in Puglia: per chi non vuole rinunciare al mare

Tra le mete dove è possibile risparmiare a settembre c’è il Salento, che ogni anno diventa sempre più in voga tra le mete economiche e non solo: anche tra le eccellenze del turismo italiano.

Il Salento può presentare mete economiche anche durante l’alta stagione - che è ad agosto - quindi, è facile immaginare che settembre sia una scelta davvero azzeccata. Le spiagge, per di più, sono pulitissime e ormai, data la fine del grande traffico turistico, anche abbastanza deserte.

Il mare del Salento a settembre, si sa, può essere una buona meta per chi ama la tranquillità e il mare paradisiaco. Ci sono molte possibilità: Torre San Giovanni, Porto Cesareo, Marina di Pescoluse, Gallipoli e molti altri posti in cui si può trovare una doppia a settembre anche a meno di 50 euro a notte.

Il mare e la montagna della Calabria

Anche la Calabria presenta mete da sogno e a settembre davvero economiche. Oltre a essere una zona turistica d’eccellenza, la Regione regala tramonti meravigliosi e panorami che vanno dalla montagna, alle scogliere, alle spiagge del mare.

C’è veramente per tutti i gusti e anche qui, a settembre, è possibile trovare alloggi a meno di 50 euro a notte per 2 persone e a meno di 30 per una persona sola. C’è da dire, però, che anche la tempestività della prenotazione ha il suo ruolo chiave: infatti, di solito, i prezzi delle camere che convengono di più sono o quelli acquistati con largo anticipo o i last-minute.

La Sicilia anche a settembre

In ogni angolo, la Sicilia vale la pena d’essere visitata anche a settembre. Il clima è senza dubbio ancora accogliente e non afoso come invece potrebbe essere ad agosto e ci consente al cento per cento di fare dei bellissimi bagni.

La Sicilia presenta spiagge veramente per tutti e un luogo consigliato da visitare è la parte più a Sud, quella di Agrigento (ma non solo), con la scala dei Turchi bianchissima e i meravigliosi tramonti.

Tra i luoghi più economici, comunque, troviamo San Vito Lo Capo, Lampedusa, Castellammare del Golfo, Mondello (che presenta dei prezzi da capogiro in alta stagione, mentre a settembre è più economica). Anche nell’entroterra o sui Nebrodi (per chi ama la montagna) è possibile alloggiare con meno di 50 euro per due.

Le altre mete economiche: quanto si risparmia a settembre

Un’altra meta dove si può risparmiare a settembre rispetto ad agosto è l’isola della Sardegna, che comunque presenta dei prezzi di viaggio abbastanza variegati anche per l’estate.

In alternativa, anche la Liguria e la costa della Toscana presentano località dove si può dormire anche con meno di 50 euro per una doppia e questo specialmente nella parte finale del mese.

C’è da dire, però, che il clima potrebbe non essere così favorevole come nelle parti più a sud dell’Italia; quindi se si sceglie una località marittima, a settembre sarebbe preferibile andare a sud e il risparmio sarebbe comunque considerevole, rispetto all’alta stagione.

Argomenti

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories