Vacanze a 2 euro al giorno in Cilento: come funziona

21 Giugno 2021 - 18:22

condividi

Vacanze in Cilento a soli 2 euro al giorno. È questa l’iniziativa pensata dal sindaco di San Mauro La Bruca per far fronte allo spopolamento e incentivare il turismo. Ecco come funziona.

Vacanze a 2 euro al giorno in Cilento: come funziona

Andare in vacanza spendendo solamente 2 euro al giorno? Potrebbe sembrare un sogno, ma grazie all’iniziativa del sindaco di San Mauro La Bruca, un piccolo comune in provincia di Salerno, nel Cilento, è possibile.

L’idea nasce per fronteggiare due grandi nemici dei piccoli comuni rurali: lo spopolamento delle varie aree, e la diminuzione del turismo e delle entrate economiche aggravate anche dalla pandemia di Covid. In sostanza si tratta della versione estiva delle case ad 1 euro, un progetto che ha ricevuto un enorme successo in diversi piccoli borghi italiani. Ma vediamo come funziona e il progetto.

Vacanze a 2 euro al giorno in Cilento: come funziona

Andare in vacanza in Campania, nel Cilento, potrebbe costare quando prendere due caffè al bar grazie all’iniziativa di un piccolo comune composto da poco più di 500 persone. Si tratta San Mauro La Bruca che ha voluto dare il via ad un progetto per rilanciare il territorio cercando di attirare turisti.

Il comune ha infatti deciso di mettere a disposizione dei visitatori delle stanze di sua proprietà, all’interno di un edificio situato in piazza monsignor Pasquale Allegro, a un prezzo simbolico di 2 euro a testa ma per un periodo non superiore ai 7 giorni. Nel bando, pubblicato sul sito del comune è possibile leggere che le stanze saranno assegnate in ordine cronologico, in base alle richieste, fino a che non saranno esauriti i posti disponibili.

Sebbene possa sembrare una proposta estremamente allettante, non tutti potranno partecipare, infatti sono esclusi dall’iniziativa tutte le persone residenti in Campania o che hanno parenti sul territorio. I turisti che sceglieranno questo piccolo comune del Cilento, dovranno anche munirsi di lenzuola, cuscini e coperte, che non sono comprese nel prezzo. L’iniziativa resterà attiva fino al 30 settembre, il sindaco Francesco Scarabino ha infatti precisato che “il nostro unico desiderio è che il paese sopravviva allo spopolamento. Impresa difficile, ma non vogliamo arrenderci”.

Quello che rende ancora più allettante la proposta del sindaco del piccolo comune è il fatto che San Mauro La Bruca sia un borghetto unico nel suo genere, ricco di monumenti storici e basiliche perfetto sia per chi ama la natura e il trekking, che per gli amanti del mare, essendo situato a pochissima distanza dalla costa, nel bel mezzo del Parco Nazionale del Cilento.

Argomenti

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories