Case a 1 euro in Toscana, a Lucca boom di richieste: l’iniziativa

Boom di richieste per acquistare case ad 1 euro in Toscana, in Provincia di Lucca. A partire dal 2021 inizieranno i lavori di ristrutturazione degli immobili, con investimenti pari a 4 milioni di euro

Case a 1 euro in Toscana, a Lucca boom di richieste: l'iniziativa

Anche in Toscana è possibile acquistare una casa ad 1 euro. L’iniziativa è stata sposata dal comune di Fabbriche di Vergemoli, in Garfagnana, nella provincia di Lucca, ed ha come obiettivo il contrasto allo spopolamento che sta colpendo diverse aree della zona.

Il progetto è partito 4 anni fa con un centinaio di immobili in vendita ed è stato un successo fin da subito, tanto che il comune di Fabbriche di Vergemoli è stato costretto a interromperlo momentaneamente per mancanza di immobili: tutti quelli messi in vendita sono già stati acquistati.

Case a 1 euro in Toscana: l’iniziativa contro l’abbandono

Anche a Lucca, come a Taranto, ha preso vita l’iniziativa della vendita delle case a 1 euro. In totale sono stati messi in vendita un centinaio di immobili, tutte abitazioni antiche in pietre, ormai disabitate da anni, dal momento che a partire dal dopoguerra, molti residenti hanno deciso di trasferirsi in comuni più grandi e con un maggior numero di servizi, abbandonando queste oasi nella natura.

Il progetto è stato accolto di buon grado da moltissime persone, suscitando soprattutto l’interesse dei tanti turisti che ogni anno visitano i piccoli borghi toscani e fin da subito sono fioccate le richieste per partecipare all’iniziativa. Tra i richiedenti compaiono anche persone provenienti dalla Cina e dalla Russia, a testimonianza del fatto che l’Italia resta uno dei Paesi più apprezzati.

Adesso agli acquirenti spetterà il compito di ristrutturare gli immobili rispettando l’identità storica e culturale della zona, senza deturparla. L’obiettivo dell’iniziativa infatti è proprio quello di evitare l’abbandono del comune e soprattutto della rovina degli immobili, per questo motivo l’amministrazione comunale ha chiesto ai proprietari degli immobili di cedere le proprie case abbandonate e fatiscenti ad una cifra simbolica, quasi gratuita. L’unico costo a carico degli acquirenti sarà quindi quello delle ristrutturazioni, dato che Comune consente l’acquisto di case a 1 euro con delle facilitazioni burocratiche da parte delle autorità.

Al via i cantieri e gli investimenti

A partire dal prossimo la zona sarà interessata da un maxi investimento di circa 4 milioni di euro, grazie agli oltre 40 cantieri che gli acquirenti apriranno per ristrutturare le case acquistate alla cifra simbolica di 1 euro nei borghi fantasma Fabbriche di Vallico e Vergemoli.

L’iniziativa è riuscita a riaccendere il borgo, portando una considerevole quantità di risorse in tutto il territorio della Garfagnana, grazie ai cantieri che verranno avviati, fa sapere il sindaco di Fabbriche di Vergemoli Michele Giannini nel corso di un’intervista all’ANSA.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories