Usa, Trump: “Iran vuole nuovo accordo sul nucleare”

Il capo della Casa Bianca ha accusato il suo predecessore di aver pagato all’Iran 150 miliardi di dollari senza ottenere nulla in cambio

Usa, Trump: “Iran vuole nuovo accordo sul nucleare”

Stati Uniti e Iran potrebbero presto tornare a parlarsi per riconciliare le posizioni e trovare un accordo sul nucleare.

Lo ha detto il Presidente americano Donald Trump durante un comizio nel New Hampshire: «L’economia dell’Iran è stata gravemente danneggiata dalle sanzioni che abbiamo imposto. Oggi vogliono un nuovo accordo nucleare».

Il capo della Casa Bianca ha inoltre accusato il suo predecessore di aver pagato all’Iran «150 miliardi di dollari senza ottenere nulla in cambio» e ha promesso che «l’America non si piegherà mai ad un’altra nazione, come ha fatto in passato».

Le ultime tappe dello scontro Usa-Iran

Il 7 luglio l’Iran aveva dato seguito alle minacce e aveva iniziato ufficialmente la seconda fase del piano per ridurre i suoi obblighi previsti dall’accordo sul nucleare del 2015, aumentando il livello di arricchimento dal 3,67% stabilito dall’accordo.

L’annuncio dell’Iran era arrivato allo scadere dell’ultimatum di 60 giorni intimato ai Paesi dell’Unione europea, partner dell’accordo nucleare, perché salvassero l’intesa varando misure efficaci per allentare la stretta sul commercio provocata dalle sanzioni statunitensi.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Iran

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.